Domani a Fossombrone “Castelli d’Aria” con l’organista Alessandro Bianconi e la violinista Isotta Grazzi

isotta grazzi 1' di lettura 22/09/2018 - Il sesto appuntamento della Rassegna organistica “Castelli d’aria”, in programma per domenica 23 settembre, alle ore 21, nella Chiesa di San Filippo a Fossombrone (ingresso libero), è organizzato in collaborazione con l'associazione musicale "De Antiquo Ordine", promotrice della valorizzazione dei compositori barocchi operanti nell'area dell'ex ducato di Urbino.

Tenuto dall'organista tifernate Alessandro Bianconi e dalla violinista pesarese Isotta Grazzi, il concerto sarà incentrato sul barocco italiano: a brani di Veracini, Musilli (di quest'ultimo Bianconi ha inciso alcune delle sonate per organo), si accosta un'interessante composizione per violino e basso continuo del forsempronese Aldebrando Subissati (1604-1677). La biblioteca di Fossombrone conserva infatti un prezioso manoscritto seicentesco di questo importante, quanto sconosciuto, autore, contenente numerose sue sonate, del tutto inedite.

L'organo utilizzato per il concerto è un prezioso strumento del 1850 costruito dal bolognese Giuseppe Sarti, restaurato nel 2000 dalla ditta Ruffatti ed accordato in tempi recentissimi dall'organaro Luciano Peroni.

Il concerto inaugura contestualmente la II edizione della rassegna "Brevi incontri con la musica antica", organizzata dall'associazione musicale "De Antiquo Ordine".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2018 alle 00:00 sul giornale del 22 settembre 2018 - 213 letture

In questo articolo si parla di fano, urbino, spettacoli, pesaro, fossombrone, provincia di pesaro e urbino, pesaro e urbino, castelli d'aria, isotta grazzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYC5