Deturpata la lapide delle Vigne dedicata alle vittime trucidate dai fascisti della Legione "Tagliamento"

Deturpata la lapide delle Vigne dedicata alle vittime della Legione fascista "Tagliamento" 05/11/2018 - Il gesto osceno di un artista fallito ha deturpato la lapide delle Vigne dedicata alle sei vittime trucidate dai fascisti della legione “Tagliamento” il 14 luglio del 1944. È un segno dei tempi e della barbarie culturale che offusca persino la pietas.

L’Istituto per la storia del movimento di liberazione “E.Cappellini” e l’Anpi condannano il gesto e ricordano che la memoria si alimenta con la conoscenza e con i simboli che contribuiscono a proteggerne l’integrità e gli insegnamenti.

Invitiamo pertanto il Comune a provvedere al ripristino del cippo e a cogliere l’occasione per un suo radicale restauro, da tanto tempo promesso e mai effettuato. È questa la risposta da dare a chi ha fatto scempio della memoria ed eretto un monumento alla stupidità.


da Istituto "E. Cappellini” di Urbino
Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2018 alle 18:19 sul giornale del 05 novembre 2018 - 339 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, vandalismo, urbino, collina delle vigne, istituto per la storia del movimento di liberazione, istituto e. cappellini, lapide delle vigne

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZ6U