La Lega Urbino tra solidarietà e sociale

La Lega Urbino tra solidarietà e sociale 1' di lettura 16/11/2018 - Alla Lega Urbino e al suo Direttivo provinciale nella figura di Mirco Toccacieli non piace star con le mani in mano, per questo si sono subito attivati per dare il proprio contributo alla Cooperativa Sociale Francesca, che da oltre 25 anni offre la possibilità a ragazzi diversamente abili, ma con buone capacità manuali e di relazione, di essere inseriti in un contesto lavorativo idoneo e protetto.

Le attività principalmente svolte dai ragazzi sono quelle connesse alla ceramica, al cucito, al giardinaggio e alla cucina.

E proprio alla cucina è legata l’iniziativa della Lega Urbino, la quale ha organizzato una cena di beneficenza che si terrà venerdì 30 Novembre presso il Ristorante Nenè ad Urbino, dove il ricavato sarà destinato al potenziamento di tutte le attività svolte dalla Cooperativa Sociale Francesca.

Il Portavoce Cangini dichiara: “il fine principe è quello di trascorrere una serata all’insegna della solidarietà, visto che la beneficenza non ha colore; a nome del Coordinatore, del Direttivo provinciale e di tutti i nostri tesserati facciamo un grosso in bocca al lupo alla Cooperativa e al suo Presidente augurandogli di raggiungere tutti i traguardi prefissati per il benessere dei ragazzi e per il sostentamento della stessa”.


da Federico Cangini
Portavoce Lega per l'entroterra urbinate







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2018 alle 19:54 sul giornale del 17 novembre 2018 - 402 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, politica, solidarietà, lega, cena di beneficenza, Cooperativa Sociale Francesca, federico cangini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a1tD





logoEV
logoEV