Sabato a Cantiano si conclude il ciclo di incontri per i vent'anni del centro educativo “L’albero delle storie”

l'albero delle storie 1' di lettura 12/12/2018 - Si conclude a Cantiano sabato 15 dicembre il ciclo di incontri ed eventi che per tutto il 2018 hanno attraversato i comuni di Acqualagna, Apecchio, Cagli, Cantiano, Frontone, Piobbico e Serra S. Abbondio in occasione del ventennale del centro educativo “L’Albero delle Storie” gestito dalla cooperativa Labirinto.

“L’Albero delle Storie” offre un servizio diurno per persone con disabilità operante da 20 anni nel territorio.

Alle ore 18.30 nell’ottocentesco Palazzo Comunale si inaugura la mostra “Essere, indicativo presente”, con i disegni di Claudio Blasi. La mostra, che resterà aperta al pubblico per tutto il periodo delle festività natalizie, presenta le opere dell'artista divise in sezioni tematiche, ciascuna accompagnata dalla presentazione della curatrice Livia Baldelli.

Sempre sabato 15 dicembre, alle ore 20.00 la Sala Capponi di Cantiano ospiterà la cena solidale, a base di ricette tipiche, con l’animazione di Adriano e Alessandro e l'Albero delle Storie presenterà i suoi nuovi progetti 2019.

Gli eventi sono realizzati in collaborazione con il Comune di Cantiano, l'Unione Montana del Catria e Nerone, l'Ambito Territoriale Sociale N. 3, il Circolo AUSER volontariato Cantiano e le Associazioni cittadine.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-12-2018 alle 00:00 sul giornale del 12 dicembre 2018 - 182 letture

In questo articolo si parla di attualità, cagli, piobbico, frontone, apecchio, acqualagna, cooperativa Labirinto, cantiano, Comune di Cantiano, serra sant'abbondio, l'albero delle storie, centro educativo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2l8