Cittadinanza onoraria a Mimmo Lucano, Sinistra per Urbino: "Pieno sostegno alla proposta, ma il PD e Sgarbi si chiariscano le idee"

mimmo lucano| 2' di lettura 20/12/2018 - Sosteniamo tutto ciò che sul piano nazionale può intralciare la deriva reazionaria e razzista promossa dal governo grillo-leghista, che è un governo di destra (a questo proposito, invitiamo gli elettori di sinistra che hanno votato 5Stelle pensando di partecipare alla rivoluzione e ora si ritrovano Salvini al comando a riflettere!).

E sosteniamo tutti coloro che sul piano locale non si rassegnano a quel declino al quale Gambini e la sua giunta hanno precipitato la città, proseguendo le politiche dei predecessori (il suo repentino trasformismo dal Pd all’alleanza con la Lega in meno di una legislatura non ha portato alcun giovamento ai cittadini).

Apprezziamo perciò sia la proposta di conferimento della cittadinanza onoraria urbinate a Mimmo Lucano, avanzata dal PD, sia il gesto compiuto qualche giorno fa da Sgarbi a Sutri.

Agli amici del PD ricordiamo però che è stato proprio un esponente del loro partito, Marco Minniti, in qualità di Ministro dell’Interno, a dare per primo la caccia a Mimmo Lucano e al modello di integrazione dei migranti sperimentato a Riace. È stato Minniti, più in generale, a strumentalizzare e a gonfiare la questione della sicurezza declinandola nei termini di una guerra tra poveri che contrappone gli italiani agli stranieri: proprio il PD ha spalancato la strada a Salvini, dunque, dopo avergliela aperta già a sufficienza con le politiche antipopolari del governo Renzi. È sulla base dei provvedimenti di Minniti, tra l’altro, che Lucano è stato indagato e poi persino arrestato.

A Sgarbi ricordiamo invece che proprio il governo Berlusconi del quale lui era sottosegretario varò nel 2002 la famigerata Legge Bossi-Fini e cioè l’inizio della catastrofe: quelle norme che, costringendo alla clandestinità migliaia di persone e mettendole fuori legge, hanno scatenato l’incendio del razzismo nel paese.

Insomma, sia il PD che Sgarbi dovrebbero chiarirsi le idee. Mimmo Lucano, invece, per fortuna è sempre stato una persona coerentemente di sinistra e dopo una vita al fianco dei più deboli sarà il candidato di Rifondazione Comunista e di tutti i progressisti alle prossime elezioni regionali della Calabria.

Al di là del conferimento della cittadinanza, Sinistra per Urbino si impegnerà per far riscoprire anche alla nostra città - che un tempo le conosceva bene - le sue idee di uguaglianza e difesa del lavoro, di accoglienza e di integrazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2018 alle 20:30 sul giornale del 20 dicembre 2018 - 345 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, politica, vittorio sgarbi, cittadinanza onoraria, partito democratico urbino, sinistra per urbino, mimmo lucano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/a2H7





logoEV
logoEV