Cittadinanza onoraria a Mimmo Lucano, la mozione del PD respinta dalla maggioranza

mimmo lucano| 1' di lettura 22/12/2018 - Ci fa piacere che anche Sinistra per Urbino appoggi la nostra mozione, non ci meravigliamo però che non perdano tempo nel criticare chi l'ha proposta. L'ha promossa un partito locale, il PD Urbino, che nel 2013 con la giunta Corbucci elaborò un ordine del giorno, definendo il comune di Urbino antifascista e antirazzista.

Un segnale intangibile dell'identità della città di Urbino.

Con questo spirito abbiamo scritto questa mozione e proposto di invitare Mimmo Lucano in città.

Invece quello che dovrebbe far indignare Sinistra per Urbino e lo stesso Sgarbi è la bocciatura da parte della giunta Gambini della nostra mozione.

Sgarbi che la scorsa settimana ha conferito la cittadinanza onoraria a Sutri a Mimmo Lucano definendolo “l’umanità che va ritrovata”, non è stato compreso in Urbino né dalla sua stessa maggioranza né tanto meno dalla sua consigliera Laura Scalbi.

Non ci fermeremo qui e lavoreremo per portare il sindaco di Riace ad Urbino.

Qui il testo della mozione presentata.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2018 alle 11:24 sul giornale del 22 dicembre 2018 - 690 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, politica, partito democratico, cittadinanza onoraria, partito democratico urbino, mimmo lucano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a2K5