Il cordoglio del sindaco Gambini per la scomparsa di Marcello Lani

maurizio gambini sindaco di urbino 20/01/2019 - Il sindaco di Urbino Maurizio Gambini interviene in merito alla morte del pittore, incisore e docente Marcello Lani.

«Ho appreso della scomparsa del professor Marcello Lani, incisore e pittore - dice Maurizio Gambini - e ne sono profondamente dispiaciuto. Il mio primo pensiero va alla famiglia colpita da questo improvviso lutto. Alla moglie Maria Clara, al figlio Giovanni, che conosco bene per il suo lavoro di giornalista e promotore di iniziative culturali di grande valore, alle figlie Valeria e Maria Valentina. A tutti loro esprimo il mio profondo cordoglio.

Marcello Lani era una presenza discreta. Assieme alla moglie partecipava assiduamente all’inaugurazione delle mostre e agli appuntamenti cittadini che toccavano la sua grande curiosità e sensibilità. In tanti anni di lavoro aveva prodotto un grande quantitativo di opere artistiche e ottenuto ampi riconoscimenti in Italia e all’estero. Possiamo dire che l’amore per il bello sia stato il filo conduttore della sua intera vita. E fino all’ultimo giorno ha continuato a dipingere e a progettare nuove opere.

Marcello Lani portava con sé lo spirito e i valori appresi durante gli studi nella straordinaria “Scuola del Libro” di Urbino, dove aveva avuto come maestri Francesco Carnevali, Leonardo Castellani, Renato Bruscaglia. Scuola dove aveva poi insegnato per trentasei anni. Con la morte di Marcello Lani si chiude nel nostro centro storico uno studio d’artista che rappresentava un tassello importante della tradizione grafica urbinate».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2019 alle 15:27 sul giornale del 20 gennaio 2019 - 138 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, comune di urbino, lutto, marcello lani, cordoglio, Maurizio gambini, sindaco di urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3sc





logoEV