Piazza Grande Urbino, oltre quaranta persone aderiscono all'appello per Zingaretti segretario

nicola zingaretti 2' di lettura 21/01/2019 - Anche ad Urbino apre un canale aperto a tutti sulle attività di Piazza Grande, la nuova piattaforma di idee di Nicola Zingaretti, candidatura che già nei primi Congressi di Circolo urbinati a Montesoffio, Urbino Centro e Mazzaferro gli iscritti stanno sostenendo ampiamente (oltre il 76% degli iscritti).

Aderiscono all'appello tra gli altri Federico Scaramucci, consigliere comunale, Lorenzi Santi, segretario del pd locale, Piero Sestili, capogruppo pd in consiglio comunale, Brunella Paolini, delegata cultura pd provinciale, Federico Marchetti, Gisberto Zanfini, Stefano Raja e Bruno Alessandrini della segreteria pd urbino, Floriano Tegacci, ed anche l'ex sindaco Franco Corbucci, gli ex presidenti del Consiglio comunale Alberto Ruggeri e Lino Mechelli, Giorgio Ubaldi, Alceo Serafini, Davide Mascioli, Loris Mascioli, Irmo Foglietta , Andrea Piccolo, Luigi Torelli (Cgil), Alceo Serafini, Paolo Righi, Oliviero Rusciadelli, e tanti altri.

Nicola Zingaretti è stato in Europa, al Parlamento europeo, è un ottimo amministratore, è un politico credibile, attualmente presidente della Regione Lazio, e può diventare un ottimo Segretario per rilanciare l'azione del Partito democratico!

Non buttando tutto ciò che di buono è stato fatto in questi anni dai governi di centrosinistra e che ora è fortemente a rischio, ora è tempo di voltare pagina.

Ci vogliamo impegnare per un progetto che testimonia la voglia del Pd di ripartire e rimettersi in discussione, ricreando un rapporto positivo coi cittadini. Nel PD ci sono valori ,competenze, capacità, per un progetto di futuro utile al nostro Paese, ora va recuperata la fiducia e la credibilità nei confronti dei cittadini: offrire agli italiani un’alternativa al governo gialloverde, dove c’è tanta comunicazione e poca sostanza, soprattutto tanta confusione. Un'economia che va indietro invece di andare avanti.

Zingaretti può costruire un partito aperto, di competenze. Anche perché lui, il 4 marzo scorso, ha vinto. Il compito difficile che ci aspetta è di mettere insieme il territorio e la rete, una bella sfida tutta orientata al futuro.

Noi siamo pronti a dargli una mano"






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2019 alle 00:00 sul giornale del 21 gennaio 2019 - 749 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, politica, primarie PD, federico scaramucci, nicola zingaretti, partito democratico urbino, partio democratico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a3rD





logoEV
logoEV