Da Sinistra per Urbino alcune precisazioni riguardanti l'Associazione Urbino Jazz Club

sinistra per urbino 3' di lettura 14/02/2019 - Riceviamo e pubblichiamo una rettifica di Sinistra per Urbino in riferimento all'articolo Proibire per non offrire, Sinistra per Urbino-LeU Art.1 MDP: "L'ordinanza Gambini segno del declino amministrativo" pubblicato su questa testata lo scorso 1 febbraio 2019.

In riferimento all'articolo "Proibire per non offrire" pubblicato su questa testata, sollecitati dal Presidente dell'Urbino Jazz Club, “Sinistra per Urbino” ritiene di dovere esprimere alcune rettifiche e precisazioni in merito a quanto scritto sull'associazione di cui sopra.

L’'UJC precisa che ha potuto godere di un supporto economico costante da parte dell'amministrazione comunale che ha facilitato anche l'ottenimento dei permessi da parte della questura.

Quanto alle pressioni da parte della polizia l’UJC precisa che la polizia è intervenuta «due volte in cinque anni in occasione di attività musicali ad alto volume dopo le ore 01:00 svolte all’interno della sede di Via Valerio. Attività che, data la collocazione della sede nel centro storico, disturbavano alcuni cittadini residenti nelle vie limitrofe. Il problema non si è posto invece durante l’utilizzo della sala Vecchiotti e del cortile di Santa Chiara. A seguito di questi richiami, esclusivamente verbali, le attività nella sede di palazzo Odasi sono state programmate per terminare entro le ore 00:30».

A fronte di quanto precisato dall’UJC teniamo ad esprimere due considerazioni:

1 - In primo luogo, se il sostegno logistico ed economico da parte del Comune verso questa associazione non è mancato, l'accordo di terminare le attività entro le ore 00.30 costituisce, evidentemente, non già una inclinazione naturale della associazione stessa, ma il risultato delle condizioni in cui questa si è trovata ad operare, dunque, a nostro avviso, una forzatura.

Riteniamo che qualora assieme alla sede di Via Valerio (adibita alle iniziative che sottostiano a certi orari e certi volumi), l'UJC avesse potuto disporre di una sede più decentrata (presso, ad es., l'ex Consorzio, la Data o l'ex "Why not"), le sue attività avrebbero potuto avere maggiore respiro, gli studenti avrebbero trovato una valida alternativa all'accalcamento nel centro storico e i residenti avrebbero avvertito meno disagi.

2 - Le rettifiche sopra riportate non smentiscono la sostanza dell'articolo in questione: è la carenza di offerta che ha generato quei problemi su cui l'amministrazione intende sperperare, non la carenza di divieti.

L'Urbino Jazz Club era stato da noi evocato non già per entrare nelle sue dinamiche gestionali, ma per indicare soltanto un esempio di realtà alternativa, di politica culturale giovanile a cui si sarebbe dovuto guardare per risolvere gli attriti tra residenti e mondo studentesco. Era una traccia che abbiamo suggerito: un riferimento generico ad una vasta gamma di offerte che l'amministrazione comunale avrebbe potuto mettere in campo. Anziché guardare a quel modello, l'amministrazione in carica ha invece preferito guardare al modello leghista: dunque al divieto, alla polizia e alla sostanziale criminalizzazione di una realtà (quella studentesca) senza la quale questa città non avrebbe di che sopravvivere.

Espresse queste dovute considerazioni vogliamo concludere affermando che "Sinistra per Urbino" si sta impegnando nella stesura di un programma alternativo per questa città incentrato su una idea di futuro. Un programma, quindi, che abbia al proprio interno anche una politica culturale giovanile, composta di sedi, organizzazioni e iniziative da offrire al mondo studentesco, nel pieno rispetto dei diritti dei residenti. La questione dunque (malgrado il discredito in cui sono cadute le nostre classi dirigenti negli ultimi decenni) si rivela ancora una volta politica: crediamo infatti che le diverse prospettive da cui si osserva il mondo, conducono anche, per quanto riguarda i problemi individuati, a diverse soluzioni.


Sinistra per Urbino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2019 alle 17:58 sul giornale del 14 febbraio 2019 - 383 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, rettifica, vivere urbino, urbino jazz club, sinistra per urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/a4i5





logoEV
logoEV