Fossombrone, visite specialistiche prenotabili solo di persona, Talè: "Inaccettabile, il servizio verrà ripristinato quanto prima"

ospedale di fossombrone 21/02/2019 - È di qualche giorno fa la notizia della mancata prenotazione di una visita specialistica e della successiva sottoscrizione di una lettera di protesta da parte di un utente forsempronese che, recatosi all'ospedale di Fossombrone per effettuare la prenotazione, si era sentito rispondere che questo non era possibile se non recandosi personalmente nelle strutture dell'Azienda Marche Nord.

Informato del problema il consigliere delegato alla Sanità, Federico Talè, ha immediatamente predisposto, in seguito ad un colloquio con la direttrice dell'azienda ospedaliera Marche Nord, Maria Capalbo, la sua risoluzione.

"Non è accettabile - ha commentato il consigliere Talè - che un cittadino dell'entroterra debba recarsi nelle strutture della costa per effettuare la prenotazione di una visita specialistica e non possa farlo tramite il Cup, servizio regionale avente proprio lo scopo di gestire le prenotazione necessarie per l'erogazione delle visite mediche, per questo ho subito contattato la direttrice, Maria Capalbo affinchè il problema fosse immediatamente risolto. La Direttrice mi ha assicurato che il servizio verrà ripristinato quanto prima. Questa vicenda è stata anche l'occasione per verificare che le agende di tutte le aziende sanitarie regionali siano aperte al Cup. Bene ha fatto l'utente che ha scritto una lettera di protesta segnalando il disservizio. Il dovere di tutti gli operatori della sanità e del sottoscritto è quello di affrontarlo e risolverlo".


da Federico Talè
Consigliere Regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2019 alle 20:24 sul giornale del 22 febbraio 2019 - 209 letture

In questo articolo si parla di sanità, regione marche, fossombrone, federico talè, CUP, centro unico di prenotazione, ospedale di fossombrone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4xY