Lutto a Piobbico, addio a Sergio Papi, il noto barista stroncato da un infarto

sergio papi 1' di lettura 23/02/2019 - Morto, stroncato da un attacco cardiaco, ad appena 42 anni, è il triste destino che è toccato nella giornata di giovedì a Sergio Papi, titolare di un noto bar nel centro storico di Piobbico.

A ritrovare Sergio è stata la fidanzata, aveva più volte cercato di contattarlo telefonicamente, ma non ricevendo risposta si era precipitata a casa dove ha rinvenuto il corpo senza vita dell'uomo.

Sul posto è intervenuto il personale della POTES di Cagli, ma per Sergio non c'era nulla da fare.

Da anni domiciliato a Piobbico, dove era titolare del bar "Il Borghetto", in pieno centro storico, nelle vicinanze del Castello Brancaleoni, Sergio era in realtà originario di Pianello di Cagli ed era il fratello di Raffaele Papi, noto sommelier, da tempo alla guida della Delegazione Urbino-Montefeltro dell’A.I.S. Marche.

Per Raffaele dunque un nuovo terribile lutto, dopo aver perso meno di un anno fa la compagna Sara Bracci.






Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2019 alle 20:08 sul giornale del 23 febbraio 2019 - 1553 letture

In questo articolo si parla di cronaca, urbino, cagli, piobbico, infarto, vivere urbino, lutto, articolo, raffaele papi, pianello di cagli, sergio papi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/a4Bv





logoEV
logoEV