Nelle Marche parte AluGame, il nuovo progetto per le scuole del Consorzio CIAL, si comincia a Fossombrone

Nelle Marche parte AluGame, il nuovo progetto per le scuole del Consorzio CIAL, si comincia a Fossombrone 21/03/2019 - Partirà venerdì 22 marzo dall’Istituto Comprensivo F.lli Mercantini di Fossombrone la 1^ edizione del Progetto Didattico ALUGAME, gioco quiz dedicato alle classi delle scuole medie marchigiane (secondarie di primo grado) promosso da CIAL, Consorzio Nazionale che si occupa, da cica vent’anni, di garantire il recupero e l’avvio al riciclo degli imballaggi in alluminio post-consumo provenienti dalla raccolta differenziata organizzata dai Comuni italiani.

Parliamo di: lattine per bevande, scatolette e vaschette per gli alimenti, bombolette aerosol, tubetti, foglio sottile, tappi e chiusure.

Conoscere l’alluminio nella vita quotidiana, le sue applicazioni e le qualità del materiale, è essenziale per una raccolta differenziata consapevole e cosciente, finalizzata ad un riciclo “necessario” per la salvaguardia dell’ambiente.

È questo l’intento principale di ALUGAME: far capire ai più giovani, attraverso il gioco, le infinite possibilità di questo metallo, riciclabile al 100% e all’infinito.

ALUGAME nasce per avvicinare e sensibilizzare gli studenti delle Scuole Secondarie di I grado a tematiche di fondamentale importanza per il loro futuro. Obiettivo del progetto infatti, è la formazione degli studenti in modo innovativo, utilizzando tecnologie vicine alle generazioni native-digitali e soprattutto attraverso la sana competizione. Il motto di ALUGAME è “imparare divertendosi”. Per la prima edizione CIAL ha individuato le Marche come destinataria del progetto, coinvolgendo nel progetto i bacini territoriali serviti, per la gestione dei rifiuti, da alcune società che con i Comuni, e con CIAL, lavorano da tempo per il raggiungimento degli obiettivi europei di riciclo.

Il progetto ALUGAME sarà infatti attivo, nei prossimi mesi, nei Comuni serviti da: Marche Mutliservizi, AM Consorzio Sociale, Aset Fano, Anconambiente, Cosmari, Picenambiente e Rieco.

Il contest è diviso in due fasi: la prima nella quale si trasmettono valori e concetti su come avviare correttamente a riciclo un imballaggio in alluminio, un interessante momento di scambio di idee tra gli studenti ed il noto conduttore Alvin Crescini. Nella seconda fase invece, si verificano le nozioni apprese attraverso l'attività di gamification, ingaggiando una sana competizione tra studenti.

Tantissime le scuole marchigiane che stanno prenotando gli appuntamenti con ALUGAME. Le iscrizioni sono ancora aperte e gratuite. Per maggiori informazioni contattare PEAKTIME a segreteriapeaktime@gmail.com oppure al 333.2962183.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2019 alle 22:10 sul giornale del 21 marzo 2019 - 132 letture

In questo articolo si parla di attualità, fossombrone, alluminio, cial consorzio nazionale alluminio, alugame

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5Cm





logoEV