Nei sotterranei di Palazzo Ducale secondo appuntamento con Spazio K, in mostra Andrea Nacciarriti

Nei sotterranei di Palazzo Ducale secondo appuntamento con Spazio K, in mostra Andrea Nacciarriti 1' di lettura 29/04/2019 - Per Spazio K, edizione 2019, il 2 maggio, alle ore 18.00, inaugurazione della II mostra della rassegna Il Tempo Dello Sguardo, con l’artista Andrea Nacciarriti (Grande Cucina Palazzo Ducale).

SPAZIO K nasce nel 2017 nella Grande Cucina dei Sotterranei del Palazzo Ducale di Urbino per volontà di Peter Aufreiter, direttore della Galleria Nazionale delle Marche | Palazzo Ducale di Urbino, con l’intento di creare uno spazio permanente per l’arte contemporanea rivolto ai giovani artisti emergenti nati nelle Marche, o fortemente legati al territorio marchigiano, fuori dal circuito formativo.

In questa terza edizione dal titolo Il Tempo Dello Sguardo a cura di Massimo Vitangeli, saranno in mostra Paola Pasquaretta, Andrea Nacciarriti, Daniele Bordoni, Luisa Mé, Paola Tassetti, Filippo Berta, Patrizio Di Massimo.

Artista in mostra Andrea Nacciarriti
La transizione da liquido a solido cristallino è un esempio di quel fenomeno generale che va sotto il nome di rottura spontanea della simmetria, ed il cristallo temporale immaginato nel 2012 dal Nobel Frank Wilczek, ora è stato realizzato all’università del Maryland. Mai come in questo caso una rilevante assonanza si manifesta tra ricerca della scienza e speculazione fenomenica dell’arte. E se la scienza fa delle scoperte meravigliose, l’arte ce le presenta con una forma meravigliosa, poiché l’atto dell’artista possiede in sé stesso una forza di coercizione superiore a tutte le forme d’imposizione fisica.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2019 alle 07:00 sul giornale del 29 aprile 2019 - 268 letture

In questo articolo si parla di cultura, urbino, palazzo ducale urbino, Andrea Nacciarriti, Galleria Nazionale delle Marche, spazio k, il tempo dello sguardo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a6UY





logoEV
logoEV