PD Urbino: "Questa amministrazione dimostri quanto valga, noi faremo la nostra parte per il bene della comunità"

pd partito democratico 2' di lettura 24/06/2019 - Gambini ha vinto questa tornata elettorale rafforzandosi fortemente, ma soprattutto ha vinto grazie ai voti che la compagine di Mecchelli, appositamente uscita dal PD per unirsi al centro destra, gli ha generosamente offerto su un piatto d’argento salvandolo di fatto da un ballottaggio certo.

Ora è nelle condizioni migliori per attuare la sua azione di governo. È qui il punto, l’azione di governo, noi come PD e soprattutto come coalizione Viva Urbino con Mario Rosati, l’abbiamo in campagna elettorale fortemente criticata, ci è sembrata un’azione debole, ed oggi ne auspichiamo un deciso cambio di passo. Non ci basta la manutenzione ordinaria e straordinaria che il Comune a guida Gambini ha portato avanti nei precedenti anni, anche grazie allo sblocco del patto di stabilità e del cospicuo avanzo di bilancio lasciato in eredità della giunta Corbucci. A noi interessano le azioni che portano beneficio economico e l’implementazione di tali attività, soprattutto quelle innovative e non quelle poco caratterizzanti. Basta guardare ciò che è l’offerta lavorativa urbinate oggi, una offerta limitata, costituita per lo più di lavori stagionali e a termine in particolare nel settore della ristorazione.

Auspichiamo un pieno coinvolgimento dell’Università, dell’Erdis della Galleria delle Marche in questo processo, ci interessano azioni che portino investitori in città, vorremmo vedere il Comune impegnato con i maggiori enti, per affrontare queste problematiche secondo un approccio scientifico e ragionato in ogni settore di intervento. Non ci interessano gli interventi a spot, eravamo preoccupati e continuiamo ad esserlo per come non venivano e/o verranno pianificati gli interventi di sviluppo. In Urbino c’è bisogno di più economia, c’è bisogno di maggiore intraprendenza, occorre generare le condizioni e il terreno affinché queste possano germogliare e dare frutti. Attendiamo con questo spirito le azioni future della giunta Gambini, pronti ad incalzarla e a portare il nostro contributo.

Resta nostra intenzione continuare a confrontarci con i cittadini, partendo dal programma che con Mario e l’intera coalizione abbiamo portato avanti in campagna elettorale, continuando a misurarci, per divenire veicolo di promozione delle idee alternative necessarie alla città. In campagna elettorale avevamo parlato di possibili posti di lavoro che potevano nascere dalla cura del bosco, dalla fabbricazione del pellet e dell’energia, su questi temi siamo disposti a confrontarci; dimostri questa amministrazione quanto valga, noi faremo la nostra parte per il bene di tutta la comunità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-06-2019 alle 19:09 sul giornale del 24 giugno 2019 - 512 letture

In questo articolo si parla di urbino, politica, partito democratico, partito democratico urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8Wi