Alla Fortezza Albornoz e al CEA Casa delle Vigne la lunga notte della luna velata

luna| 2' di lettura 12/07/2019 - Urbino ha il privilegio di avere, a portata di tutti, un museo dell’Universo (come amava dirci Franco Pacini) da cui godere della volta celeste a 360 gradi. È il parco della Resistenza, all’interno della Fortezza Albornoz.

Il 16 luglio 2019, alle ore 20.30, ci ritroviamo lassù per vedere nascere la Luna piena di Luglio, non fulgida, non grande, ma ammantata da esotici veli neri nell’affascinante e raro evento di un’eclissi parziale.

Prima però vi proporremo un’esperienza da fare insieme, andremo ad abbattere il Sole da una parte e a sollevare la Luna da parte opposta. Portatevi il vetrino nero per inseguire il Sole fin sotto l’orizzonte Ovest-Nord; guardare il Sole ad occhi nudi è pericolosissimo!

Procuratevi anche una bussola se siete curiosi di calcolare l’Azimut del tramonto del Sole e l’Azimut della Luna al suo sorgere. Affossato il Sole, dobbiamo aprire le nostre braccia a 180°, con la mano destra che segna a Occidente l’esatto punto del tramonto del Sole. Ora che il Sole non c’è più dobbiamo girare la testa verso la mano sinistra e tenere di mira tutto il cielo che si apre a Oriente. Per un attimo il cielo è nudo, senza i due Astri importanti, il Sole non c’è e la Luna non si vede! Ma… eccola! In direzione Est in opposizione al Sole si vede alzare la Luna! Una Luna Piena già velata perché il cono d’ombra della Terrà interesserà il nostro satellite a partire dalle 18:42 quando ancora è sotto l’orizzonte.

Questo plenilunio di Luglio si presenta con il volto della Luna nascosto, oscurato per più della metà dall’ombra nera della nostra Terra.

Perché ci sia un’eclissi di Luna devono essere perfettamente allineati tre astri: Sole, Terra e Luna in quest’ordine. E’ la nostra Terra che nell’inquieto srotolamento cosmico si piazza davanti al Sole e ne arresta la luce mentre passa di lì anche la Luna, che scompare alla nostra vista.

Il 16 luglio l’allineamento non sarà perfetto e quindi il nostro satellite sarà progressivamente invaso da un’ombra circolare che “colpisce” la superficie lunare solo in parte, ma una porzione consistente, tra il 55 e il 70%.

I momenti dell’eclissi:

· La Luna entra nella penombra: h 20:44
· La Luna entra nell’ombra: h 22:01
· Massimo dell’eclisse: h 23:30
· La Luna esce dall’ombra: h 00:59
· La Luna esce dalla penombra: h 02:17

Lasceremo la Fortezza alle ore 21.30 per continuare la serata presso la “Casa delle Vigne”. Riprenderemo una Luna poetica, tanto importante per la nostra Terra.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2019 alle 07:00 sul giornale del 12 luglio 2019 - 861 letture

In questo articolo si parla di urbino, luna, eclissi, Eclissi lunare, centro educazione ambientale, cea casa delle vigne

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a9yK





logoEV
logoEV