Piccoli spazi sportivi, coalizione Viva Urbino: "Prima di avviare nuove opere occorre recuperare l'esistente"

Piccoli spazi sportivi, coalizione Viva Urbino: "Prima di avviare nuove opere occorre recuperare l'esistente" 2' di lettura 27/07/2019 - Lo stato dei piccoli impianti sportivi - che sono quelli che permettono ai giovani e ai bambini di divertirsi e fare sport in maniera più libera, di socializzare e ritrovarsi attraverso le passioni e le attività che maggiormente li coinvolgono, sono in gran parte lasciati in uno stato di abbandono e fatiscenza!

Basta andare e verificare il disastroso e increscioso stato degli impianti sportivi comunali individuati nel campetto polivalente di Valdazzo e campo di beach Volley presso la piscina di Varea, ed altri tra i quali il campetto della Piantata, i quali, nel versare in condizioni di incuria e abbandono, non sono minimamente fruibili e rappresentano anche un rischio per coloro che, temerari, volessero utilizzarli.

Prima di fare proclami in merito a nuovi impianti da golf - attività di per sé pregevole - e altre strutture, crediamo come gruppi di minoranza Viva Urbino e Partito Democratico, che sarebbe meglio e senz’altro più utile per la comunità, ripristinare le condizioni di fruibilità degli impianti esistenti.

È nostro parere che sia indispensabile dedicare attenzione e risorse alle situazioni che permettano di far crescere i giovani in maniera sana e attraverso forme che rafforzino il senso di comunità, sviluppino il piacere di stare insieme e di trascorrere in maniera soddisfacente e costruttiva il proprio tempo libero, nonché in attività sportive che consentano di esprimere e scoprire le proprie capacità.

In tal senso richiamiamo la giunta e l’Assessore delegato sottolineando come sia doveroso per una Amministrazione pubblica garantire spazi adeguati e idonei a permettere che bambine e bambini, ragazze e ragazzi possano incontrarsi per svolgere in maniera libera o organizzata attività ludiche o più prettamente sportive.

D’altronde, se si annunciano nuove opere significa che le risorse non mancano! Che siano impiegate allora per recuperare questi spazi!

Verificato che lo stato di abbandono e pericolosità è sostanzialmente diffuso nei vari spazi, è nostra preoccupazione nei confronti dei cittadini e chiediamo che venga predisposto un piano di intervento immediato e una verifica rispetto alle responsabilità di eventuali gestori a cui sono stati affidati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2019 alle 16:59 sul giornale del 27 luglio 2019 - 279 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, sport, politica, partito democratico urbino, cut liberi tutti, viva urbino, spazi sportivi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a98X





logoEV
logoEV