Riportare a Urbino la Maria Maddalena di Raffaello, Gambini: "La proposta avrà la giusta attenzione", la soddisfazione di Londei

1' di lettura 31/08/2019 - È arrivata la risposta del Comune all'interrogazione, presentata nei giorni scorsi dal consigliere Giorgio Londei, volta a riportare a Urbino l'opera "Santa Maria Maddalena" di Raffaello, in vista delle celebrazioni del prossimo anno.

Il sindaco Gambini, nella sua risposta scritta, fa sapere che "la proposta sarà valutata con la giusta attenzione dalla Giunta Comunale, chiedendo anche il necessario parere del professor Vittorio Sgarbi, che sicuramente, grazie alle sue competenze in materia, saprà offrirci l'indirizzo più valido e opportuno".

Soddisfazione da parte del consigliere Londei che ha così commentato: "Prendo atto, insieme con il collega Luca, che il Sindaco risponde all’interrogazione riguardante la richiesta di avere da un museo privato degli Stati Uniti Santa Maria Maddalena di Raffaello, “pendant” di Santa Caterina d’Alessandria già a Palazzo Ducale, e che, lo stesso Sindaco, comunica che la proposta sarà valutata con la giusta attenzione chiedendo il necessario parere del Prof. Vittorio Sgarbi. Considero molto importante questa risposta perché potrebbe offrire la possibilità di avere in prestito per le celebrazioni del prossimo anno un quadro di Raffaello Sanzio. Sicuramente il Prof. Vittorio Sgarbi, non ho dubbi, saprà muoversi al meglio per verificare se esiste la possibilità di concludere positivamente un’operazione culturale che molto gioverebbe alle ormai prossime celebrazioni raffaellesche".


   

da Giorgio Londei
Consigliere Comunale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-08-2019 alle 07:00 sul giornale del 31 agosto 2019 - 370 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, raffaello sanzio, Giorgio Londei, interrogazione consiliare, Maurizio gambini, celebrazioni raffaellesche, interrogazione a risposta scritta, santa maria maddalena

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/a00z





logoEV