IIS Raffaello, Pd-Viva Urbino: "Non escludere alcuna alternativa e verificare ogni possibilità"

2' di lettura 13/09/2019 - In linea con quanto già dichiarato e, perciò, con il solo intento di voler contribuire ad una soluzione quanto più efficace del problema della chiusura dell’Istituto Raffaello, della scuola statale d’infanzia “Oddi” e del nido dell’infanzia “Valerio”, il giorno lunedì 9 settembre abbiamo inviato una comunicazione al Sindaco e alla Giunta di Urbino per metterci a disposizione e suggerendo l’istituzione di una unità di crisi a cui abbiamo espresso volontà di partecipare.

A seguito della risposta pervenuta qualche giorno dopo, che ci indicava che l’unità di crisi era stata attivata dalla Provincia alla quale era stato delegato anche il compito di comunicare le evoluzioni della situazione, e considerato le soluzioni palesate dal Sindaco nei giorni a seguire, ci sentiamo in dovere di fare un nuovo tentativo nel contribuire in termini di idee e suggerimenti.

Di fronte alla questione di individuare soluzioni a brevissimo termine, in attesa di apprestarne altre più stabili, ad oggi l’Amministrazione ha dichiarato l’intenzione di utilizzare il Collegio Raffaello, i Collegi Universitari e la Pieve di Castel Cavallino: ci permettiamo di suggerire di prendere in considerazione - mettendo a confronto e a verifica - spazi presso privati, quali ipotesi che potrebbero permetter di superare problematiche - sicuramente prese in considerazione - di trasporto, di rapporti tra studenti di diversa età, di lavori di adeguamento, etc. In tal senso, i locali liberi presso il Consorzio faciliterebbero il trasporto, avrebbero già i requisiti di stabilità, luce, servizi.

Ma anche per la soluzione a medio termine, che oggi viene prospettata essere quella dei moduli a Varea, chiediamo un impegno ad approfondire verifiche e possibilità. Come già espresso in un post qualche giorno fa, insistiamo perché vengano vagliate soluzioni a più ampio raggio, pensando anche alla capacità di agire in termini di attrattività per le iscrizioni del prossimo anno. Presso il centro commerciale di Santa Lucia esistono spazi ampi e sufficienti - naturalmente da adattare - che, rispetto ai moduli presentano alcune caratteristiche positive: sono già all’interno di una struttura certifica; sono predisposti per le utenze elettriche, idriche, scarichi e riscaldamento; si trovano direttamente collegati con la stazione delle corriere; permettono un facile accesso al centro della città; etc. Non è detta che, ad una verifica più approfondita, questa possa risultare la soluzione migliore, ma vorremmo che tale ipotesi, insieme ad eventuali altre, venga vagliata e messa a confronto rispetto a vantaggi e criticità, proprio per garantire tutto lo sforzo possibile per la soluzione migliore.


   

da Partito Democratico - Viva Urbino
Gruppo Consiliare





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2019 alle 17:16 sul giornale del 13 settembre 2019 - 1097 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, politica, scuole, partito democratico urbino, collegio raffaello, iis raffaello, viva urbino, chiusura iis raffaello, scuola d'infanzia oddi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/bazR





logoEV
logoEV