Gazebo Lega, oltre 6000 firme nelle Marche, Arrigoni: "Successo straordinario, gazebo presi d’assalto"

1' di lettura 22/09/2019 - “Questo weekend i gazebo della Lega sono stati presi d’assalto in tutte le Marche, con oltre 6000 marchigiani che hanno firmato per sostenere Matteo Salvini contro il Governo delle poltrone e dei servi di Bruxelles!

Due giorni per raccogliere idee, consigli e proposte dei cittadini che sono preoccupati e arrabbiati per lo scippo della democrazia ad opera di PD e M5S, e che chiedono alla Lega di far sentire la loro voce”.

Così il Senatore Paolo Arrigoni, Questore a Palazzo Madama e Responsabile della Lega nelle Marche.

"Nei quasi 80 gazebo, allestiti questo sabato e questa domenica in oltre 50 comuni marchigiani, le firme raccolte sono state più di 6000: un risultato straordinario e che in alcuni momenti della giornata ha visto le code ai gazebo. Merito dei nostri numerosi militanti, che ringrazio e che sono i veri protagonisti di questo successo!”, continua Arrigoni. “Aggiungo che il tetto delle 6.000 firme, ben distribuite in tutte 5 le province, sarà ampiamente superato visto le code ai gazebo che resteranno aperti fino al tardo pomeriggio”.

“La Lega è maggioranza nel Paese e, dopo lo straordinario successo di Pontida della settimana scorsa, questo weekend tra la gente nelle piazze lo ha dimostrato”,
conclude il Senatore. “Sono stati infatti tantissimi i marchigiani che hanno anche deciso di tesserarsi e che aspettano le elezioni regionali per dare il loro contributo nel liberare le Marche dal PD, dalla sua politica clientelare e dai suoi nuovi alleati del M5S . La Lega è pronta!”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2019 alle 17:53 sul giornale del 23 settembre 2019 - 815 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, politica, cagli, pesaro, fermignano, acqualagna, fossombrone, lega, paolo arrigoni, gazebo lega

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baRB





logoEV