La maggioranza perde pezzi, in otto mesi due consiglieri si dimettono e un terzo passa all'opposizione

consiglio comunale urbino 2' di lettura 23/01/2020 - Relativamente alle dimissioni del Consigliere Paganelli le considerazioni che ci vengono immediatamente da esprimere sono di diverso ordine: innanzitutto riconosciamo il diritto di ciascuno di fare scelte e di privilegiare l’impegno nell’ambito del proprio lavoro e della propria professione.

D’altra parte, l’impresa a cui fa riferimento il Consigliere uscente ha goduto di diversi contratti da parte dell’Amministrazione comunale negli ultimi anni, per cui non pensiamo che il suo distacco sia oggi dovuto a possibili incompatibilità nel concorrere in appalti magari più sostanziosi e. comunque, siamo certi che ci sarà l’intelligenza e la sensibilità nell’evitare di far sorgere dubbi in tal senso.

Auguriamo buon lavoro nel suo ambito a Paganelli e, nel nostro, alla Consigliera subentrante.

La seconda considerazione è di ordine politico e riguarda il fatto che in 8 mesi di questo inizio mandato la maggioranza ha già perduto 3 suoi rappresentanti, di cui uno è addirittura passato all’opposizione. A nostro parere questi sono segnali di una forte debolezza della compagine che sembra essere stata messa insieme raccogliendo pezzi utili per ottenere un risultato elettorale, ma senza una forza di coesione capace di portare avanti un’azione amministrativa efficace. Una volta ottenuto il risultato, tutti liberi di farsi gli affari propri e di lasciare comandare senza tenere conto di chi ha contribuito a vincere.

In tutto ciò vengono traditi anche i cittadini che hanno dato le proprie preferenze, certi di figure e di voci dirette che li rappresentassero, e che oggi dovranno trovarsi altri riferimenti, altre persone di cui fidarsi. La modalità di improvvisare e di procedere a tentoni si esprime dunque sotto ogni aspetto della vita amministrativa, e i cittadini continuano ad essere quelli che subiscono le maggiori conseguenze.

Anche per questo motivo Viva Urbino e Partito Democratico continueranno con impegno e attenzione a portare avanti un serio lavoro di opposizione, mirato certamente al controllo e alla vigilanza, ma soprattutto a far emergere i bisogni e le richieste della popolazione e a proporre interventi e politiche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2020 alle 17:56 sul giornale del 23 gennaio 2020 - 671 letture

In questo articolo si parla di opposizione, consiglio comunale, urbino, politica, comune di urbino, maggioranza, partito democratico urbino, consiglio comunale urbino, viva urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfqJ