Edilizia scolastica, Biancani: "Nella nostra provincia 12,5 milioni di euro per la costruzione di nuovi edifici"

Andrea Biancani Presidente Commissione Ambiente Regione Marche 2' di lettura 24/01/2020 - "12,5 milioni di euro per realizzare 6 nuovi edifici scolastici nella provincia di Pesaro-Urbino". Lo comunica il consigliere regionale Andrea Biancani (Pd), dopo l'approvazione dei criteri di assegnazione dei fondi per il Piano triennale regionale 2018-20 in materia di edilizia scolastica.

“La Regione - spiega Biancani - ha approvato i criteri con i quali individua le scuole da finanziare, in seguito alla disponibilità di ulteriori risorse per la sicurezza degli edifici. I progetti finanziabili sono quelli definitivi o esecutivi, in pratica pronti per essere cantierabili, e nella nostra provincia sono tutti relativi a nuove costruzioni, in sostituzione di edifici esistenti”.

I destinatari, ”sulla base di questi criteri e tenuto conto della graduatoria aggiornata lo scorso giugno” - puntualizza Biancani, sono: l'Istituto comprensivo Olivieri di Pesaro per la realizzazione della palestra della nuova Scuola media di via Lamarmora, che sarà utilizzata anche dagli alunni della Primaria Manzi (2,575 milioni); l'Istituto comprensivo di Tavullia per la nuova scuola Primariain Strada del Piano (3,3 milioni); il nuovo Polo innovativo 0-6 anni dell'Istituto comprensivo Terre Roveresche, plesso di Piagge (1,936 milioni); la nuova Scuola dell'Infanzia di Serra Sant'Abbondio, località Petrara (1,3 milioni); la ricostruzione della Scuola Primaria di via Petrella dell'Istituto comprensivo Raffaello Sanzio a Mercatino Conca (1,325 milioni); l'Istituto di istruzione superiore, tecnico-professionale Giuseppe Celli di Cagli per la nuova palestra (2,023 milioni).

“In questi anni gli investimenti per le scuole sono stati considerati dalla Giunta regionale e in particolare dal Presidente Ceriscioli una priorità. Per l'edilizia scolastica nella nostra provincia erano già stati assegnati finanziamenti per un totale di 48 milioni di euro, con questi ultimi arriviamo a oltre 60 milioni. In tutte le Marche circa un terzo dei progetti che hanno partecipato al bando proviene dalla provincia di Pesaro-Urbino, a dimostrazione della capacità progettuale dei nostri enti locali, in questo caso della Provincia e dei Comuni. Garantire la sicurezza delle scuole - conclude Biancani - dove i ragazzi trascorrono molte ore della loro giornata è una priorità, soprattutto in un territorio come quello marchigiano dove il rischio sismico costituisce un fattore non certo trascurabile. Ringrazio il presidente Ceriscioli per l'impegno e l'attenzione rivolti a un tema così essenziale”.


da Andrea Biancani
Presidente Commissione Ambiente Regione Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2020 alle 08:14 sul giornale del 24 gennaio 2020 - 258 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, cagli, presidente, andrea biancani, serra sant'abbondio, edilizia scolastica, Commissione Ambiente della Regione Marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfri