Arrigoni (Lega), lettera ai sindaci marchigiani: "In tutti i Comuni ci sia una via intitolata ai Martiri delle Foibe"

Paolo arrigoni 1' di lettura 11/02/2020 - “Dopo che i consiglieri della Lega hanno presentato in 36 comuni un ordine del giorno per commemorare con iniziative istituzionali il Giorno del Ricordo del 10 febbraio, nella giornata di oggi ho scritto a tutti i sindaci delle Marche invitandoli, dove già non sia stato fatto, a intitolare ai Martiri delle Foibe una via, una piazza o un parco pubblico nel loro comune”.

Lo dichiara il Senatore Paolo Arrigoni, responsabile della Lega Marche.

Nel farlo - prosegue il Senatore della Lega - ho richiamato le giuste parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che nel ricordare il dramma della persecuzione, degli eccidi efferati di massa culminati nella tragedia delle Foibe e l’esodo forzato degli italiani dell’Istria, della Venezia Giulia e della Dalmazia, ha sottolineato come oggi il vero avversario da battere sia quello dell’indifferenza, del disinteresse, della noncuranza, che si nutrono spesso della mancata conoscenza della storia e dei suoi eventi”.

“I sindaci, come rappresentanti delle Istituzioni, hanno la responsabilità morale di sensibilizzare la cittadinanza e far conoscere quella tragica pagina della storia italiana - conclude Arrigoni - e sono certo che risponderanno positivamente all'invito del Capo dello Stato”.


da Sen. Paolo Arrigoni
Responsabile della Lega Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2020 alle 21:41 sul giornale del 11 febbraio 2020 - 91 letture

In questo articolo si parla di foibe, politica, giorno del ricordo, lega, martiri delle foibe, 10 febbraio, paolo arrigoni, lega marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgbl