Il Commissariato di Urbino finisce in consiglio comunale, interrogazione del gruppo Uniti per Urbino

commissariato di urbino 1' di lettura 11/02/2020 - Il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Urbino finisce in Consiglio Comunale, tramite l'interrogazione a risposta scritta presentata dai consiglieri del gruppo Uniti per Urbino. Lo stabile che attualmente ospita il Commissariato è da tempo giudicato inadeguato in relazione alle esigenze della città.

Questo il testo integrale dell'interrogazione:

Noi sottoscritti Consiglieri comunali

ritenendo che
l’attuale Commissariato di Pubblica Sicurezza versa da tempo in una situazione poco idonea ai servizi essenziali che deve espletare per i cittadini (permessi di soggiorno, passaporti, licenze in materia di armi, autorizzazioni di Polizia, ecc.) e inoltre vigilare sul mantenimento dell'ordine pubblico, provvedere al mantenimento della sicurezza cittadina, fornire soccorso a soggetti pubblici e privati in caso di infortuni;

considerato
tra l’altro che Urbino è sede di Università e di numerose scuole artistiche con migliaia di studenti.

Visto
che la Polizia di Stato dipende direttamente dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, del Ministero dell’Interno e tenuto conto che nel corso del tempo è stata trovata una soluzione locativa sia alla Compagnia dei Carabinieri che al Distaccamento dei Vigili del Fuoco

chiedono di sapere
a) se tale situazione sia a conoscenza degli organi dell’Amministrazione comunale;
b) se vi siano iniziative in corso a tal proposito.

Giorgio Londei Capogruppo
Federico Cangini Consigliere
Luca Londei Consigliere


L'inadeguatezza della struttura che ospita il Commissariato, come detto precedentemente, è tema noto già da tempo, in tal proposito si era espresso già quattro anni fa Pierpaolo Frega, Segretario Provinciale Silp Pesaro e Urbino, in una nota pubblica affidata alla stampa, nota che però non aveva ricevuto alcuna risposta.






Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2020 alle 22:06 sul giornale del 12 febbraio 2020 - 1264 letture

In questo articolo si parla di attualità, polizia, urbino, Giorgio Londei, articolo, commissariato di urbino, antonio mancino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgbn





logoEV