Piano Socio Sanitario regionale, PD Urbino: "L’assessore Foschi è poco attento alle novità"

Piano Socio Sanitario 3' di lettura 17/02/2020 - L’Assessore Foschi interviene erroneamente sul Piano Socio Sanitario approvato dalla Regione per il periodo 2020/2022, anche in maniera strumentale quando dice che il piano non è frutto di una campagna di ascolto dei territori, anzi è il contrario, forse all’Assessore è sfuggito l’appendice 3 del piano, in cui si riportano un elenco di Enti e Associazioni di ogni genere di almeno 4 pagine, che hanno contribuito con suggerimenti e giudizi alla redazione del piano stesso.

A supporto di quanto detto, è ad esempio il recepimento di quello che i territori delle aree interne sostengono da tempo, ovvero l’operatività delle strutture Ospedali di Comunità - Case della Salute, in modo che possa essere garantito il funzionamento dei Punti di Primo Intervento nel territorio. Solo questa azione permetterà al pronto soccorso di Urbino, (e quelli della regione paragonati ad Urbino) di trattare più celermente i casi gravi senza vedere intasato lo stesso da codici bianchi, i quali potranno essere meglio trattati nei punti di primo intervento, con minor mobilità territoriale a tutto vantaggio della popolazione interna.

Resta ben presente l’intenzione di migliorare la gestione delle emergenze, con l’ausilio dell’elisoccorso H24 anche in condizioni di scarsa visibilità, per la quale sono stati già stanziati fondi per la realizzazione di piattaforme di atterraggio, questo anche in favore del comune di Urbino, e per la quale che come PD sollecitiamo fortemente il Sindaco affinché acceleri la sua realizzazione, non avendo però alcuna notizia sull’iter di approvazione della stessa da parte degli Enti preposti al volo.

Allo stesso modo e sempre nella direzione dell’applicazione dell’ascolto, l’azione del PD nell’interlocuzione a più livelli ha contribuito certamente al superamento di certe criticità già rilevate dall’azione del precedente piano, come quelle già specificate sopra, oltre ad intervenire per una migliore definizione e approfondimento del rapporto con i privati, che dovrà essere trattato da un Decreto della Giunta Regionale, per specificare le linee di attività che dovranno essere sviluppate e quelle che dovranno essere ridimensionate per ogni tipologia di struttura, dimostrando una rinnovata attenzione a questo delicato tema.

Ma rimanendo sulle aree interne, l’Assessore asserisce che in questo piano non si dice nulla di specifico, ma anche qui con scarsa attenzione, dato che per la prima volta si evidenzia nero su bianco le difficoltà di tali aree, per le quali viene scritto: “le Aree Interne devono essere garantite e favorite nell’erogazione dei servizi con criteri e parametri numerici in deroga rispetto al resto della regione, soprattutto per quanto attiene al rapporto servizi/popolazione e alle distanze delle strutture socio sanitarie fra loro”. Questi elementi insieme a tanti altri, che per brevità non possono essere citati, confermano indirettamente l’importanza dell’ospedale di Urbino e di tutti gli ospedali regionali simili a quelli di Urbino, confermando la sua centralità rispetto al complesso delle aree interne. È proprio per tale centralità che l’ospedale di Urbino continua l’azione di miglioramento diagnostico, (prossima installazione di una RM evoluta) che prestazionale, nell’interesse dei cittadini di Urbino e di quelli delle aree interne. Come PD di Urbino presteremo massima attenzione affinché siano sempre garantite le risorse, sia in termini tecnologici, che professionali, affinchè l’ospedale di Urbino possa rispondere in modo efficace ed efficiente al ruolo che il Piano Sanitario Regionale gli ha assegnato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2020 alle 19:36 sul giornale del 18 febbraio 2020 - 453 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, urbino, politica, partito democratico, marche, elisabetta foschi, piano socio sanitario, partito democratico urbino, piano socio sanitario regionale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgoW