A Urbino il fondo archivistico dello scrittore anconetano Carlo Antognini

1' di lettura 26/02/2020 - Il 26 febbraio 1977, all'età di quaranta anni, moriva ad Ancona Carlo Antognini, critico letterario, scrittore ed editore anconetano.

I familiari di Carlo hanno pensato di ricordarlo dando notizia che a seguito della loro donazione, presso la Biblioteca della Fondazione Carlo e Marise Bo per la Letteratura Europea Moderna e Contemporanea di Urbino, sono conservati tutti i suoi libri insieme al fondo archivistico “Carlo Antognini”.

Il fondo è stato donato dalla sorella di Carlo, Sig.ra Fiorisa Antognini, con lettera di donazione del 14 dicembre 2017 al Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, Vilberto Stocchi, e successiva accettazione da parte dell'Ateneo (delibera del CdA n. 25/2018 del 23 febbraio 2018).

Nel novembre 2018 il fondo è stato trasferito presso l'Ateneo. Il fondo contiene documentazione sull'attività culturale ed editoriale di Carlo Antognini, in particolare sugli autori e sui volumi pubblicati dalla casa editrice L'Astrogallo, da lui fondata nel 1973, e sugli artisti che hanno illustrato le opere de L'Astrogallo.

Contiene, inoltre, numerosi manoscritti relativi all'attività giornalistica e critica di Antognini, in particolare i testi delle recensioni radiofoniche per Radio Marche (Rai) su scrittori e artisti. Completano il fondo alcune fotografie di Casa Antognini.

Per gli studiosi e gli appassionati è possibile consultare il materiale del fondo al link http://atom.uniurb.it/index.php/antognini-carlo






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2020 alle 17:47 sul giornale del 27 febbraio 2020 - 270 letture

In questo articolo si parla di cultura, urbino, redazione, carlo antognini, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgOL