Gli agriturismi apparecchiano la tavola di Pasqua, menu consegnati a casa, ecco chi contattare

1' di lettura 06/04/2020 - Famiglie italiane in casa ma pronte a investire 1,1 miliardi: ecco il Pranzo di Pasqua ai tempi del Coronavirus secondo l'analisi Coldiretti/Ixè sui consumi degli italiani.

C'è chi approfitterà del fermo forzato per mettersi ai fornelli e c'è chi invece preferisce affidarsi alla maestria dei cuochi contadini che non si sono fermati nonostante il blocco delle loro attività a causa delle misure per prevenire i contagi da Coronavirus.

Cresce il numero di agriturismi che effettuano il servizio di consegne domicilio e con l’avvio della Settimana Santa ecco fioccare menu elaborati per la Pasqua.

In provincia di Pesaro Urbino, ci si può rivolgere all’agriturismo I Castagni della Pianella (Lunano, tel. 333 5303520 o 338 9752571), a Pieve del Colle (Urbania, tel 338 6103688 o 328 3633384 o 329 1930437) e alla Locanda Montelippo (Vallefoglia, tel e whatsapp 0721 416735), mentre in provincia di Ancona è possibile contattare L’Antica Fattoria Togni (Santa Maria Nuova, tel 3661982182).

Resta comunque operativo il servizio di consegne a domicilio delle oltre 60 aziende agricole che in regione stanno rifornendo direttamente i consumatori di cibo fresco, genuino e a chilometro zero. L’obiettivo della Coldiretti è garantire a tutti una tavola di Pasqua “apparecchiata” a casa direttamente dai contadini con prodotti freschi e di qualità nell’ambito della campagna #MangiaItaliano a difesa del Made in Italy, del territorio, dell’economia e del lavoro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-04-2020 alle 20:53 sul giornale del 06 aprile 2020 - 308 letture

In questo articolo si parla di attualità, pasqua, urbania, coldiretti, lunano, coldiretti marche, vallefoglia, comunicato stampa, pasqua 2020, consegna a domicilio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bi0G





logoEV