Divieto di spostamento, non accennano a diminuire i trasgressori, ieri altre 59 violazioni

1' di lettura 08/04/2020 - La Prefettura di Pesaro e Urbino informa che le persone controllate nella giornata di ieri 7 aprile, ai fini della verifica dell’osservanza nel territorio di questa provincia delle misure di contenimento per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, sono state 1.406.

I controlli hanno portato alla contestazione di 59 violazioni nei confronti dei trasgressori, ai quali è stato elevato verbale di contestazione ai fini dell’applicazione delle sanzioni amministrative previste Decreto legge 19/2020.

Nella stessa giornata sono stati anche controllati 452 esercizi commerciali, senza la contestazione di illeciti.

Si continua a raccomandare la più scrupolosa osservanza delle restrizioni imposte dai diversi provvedimenti adottati dal Governo e dalla Regione Marche per non incorrere nelle sanzioni previste dalla legge e si invitano i cittadini a non spostarsi se non per situazioni di necessità, per comprovate esigenze di lavoro e per ragioni di salute, assicurando le prescritte distanze di sicurezza ed evitando ogni forma di assembramento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2020 alle 16:06 sul giornale del 08 aprile 2020 - 1456 letture

In questo articolo si parla di attualità, prefettura, pesaro, autocertificazione, prefettura di pesaro, Prefettura di Pesaro Urbino, comunicato stampa, controllo strade, divieto di spostamento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bjgm





logoEV