Belvedere: prima un boato poi le fiamme, a fuoco un rimessaggio di gomme

1' di lettura 10/04/2020 - Prima un boato, poi del denso fumo nero che si alzava verso il cielo visibile anche da lontano. Ad andare a fuoco è stato il capanno, adiacente una abitazione, a Belvedere Ostrense.

L'allarme è scattato intorno alle 15 di venerdì. Il rogo si è propagato dall'interndo di un capanno utilizzato per il rimessaggio di gomme e pneumatici. Immediatamente sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco di Arcevia e Jesi con 5 automezzi che hanno impiegato diverso tempo prima di spegnere l'incendio. Le fiamme hanno avvolto anche due auto che si trovavano nei pressi della struttura. Fortunatamente nessuno è rimasto intossicato e le fiamme non sono arrivate alle abitazioni adiacenti il capanno. Restano da chiarire le origini del rogo e la natura del materiali bruciato e le eventuali emissioni inquinanti. Nessuna persona è rimasta coinvolta.








Questo è un articolo pubblicato il 10-04-2020 alle 18:34 sul giornale del 11 aprile 2020 - 334 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, belvedere ostrense, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bjrZ





logoEV