Scritte sui muri in pieno centro storico, denunciato un ventitreenne

carabinieri generico 1' di lettura 24/05/2020 - Fermato dai carabinieri, nella notte fra venerdì e sabato, un ventitreenne residente a Urbino, mentre era intento a deturpare con dei graffiti le mura della città ducale.

A segnalare la sua presenza è stato un cittadino residente in via Budassi che, verso le ore 1:30, mentre era affacciato alla finestra, ha scorto il giovane mentre, armato di bomboletta spray, riempiva di scritte le mura della via. Lo ha prima seguito e poi ha chiamato i carabinieri, che intervenuti in breve tempo hanno fermato il vandalo in una via poco distante.

Il ventitreenne è stato denunciato e adesso dovrà rispondere di deturpamento e imbrattamento di cose altrui, ad aggravare la sua posizione è l'aver commesso il reato in zona di interesse storico o artistico.

Nei giorni scorsi delle scritte erano state rinvenute anche sul portone dell'Oratorio di San Giuseppe in via Barocci, sono in corso gli accertamenti da parte dei militari dell'Arma per capire se siano anche quelli imputabili al giovane.






Questo è un articolo pubblicato il 24-05-2020 alle 19:34 sul giornale del 25 maggio 2020 - 270 letture

In questo articolo si parla di cronaca, urbino, carabinieri, centro storico, writer, articolo, antonio mancino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmmz