Potenziamento dei posti letto in sub-intensiva, la soddisfazione di Art. 1, PD e Viva Urbino

ospedale di urbino| 2' di lettura 03/07/2020 - Esprimiamo soddisfazione per l'assegnazione all'ospedale di Urbino di 10 posti di terapia subintensiva. Come forze di centro sinistra ci siamo mobilitati per questo risultato, ritenendo fin da subito non corretta l'esclusione dal progetto del Ministero, per effetto della pianificazione regionale.

Questo nonostante il ruolo appropriato ed efficace, svolto dall'ospedale tra marzo e aprile 2020 durante l'emergenza Covid, che ha permesso di accogliere i malati da tutta la provincia e non soltanto quelli provenienti dal territorio di riferimento. Tutto ciò grazie alle professionalità interne all’ospedale, oltre ad una grande mobilitazione di cittadini ed associazioni, che dimostrando sensibilità ed attenzione, hanno contribuito alla dotazione di dispositivi ed apparecchiature necessari ad assistere il continuo flusso di pazienti che in quei giorni arrivavano copiosi al pronto soccorso. Questa situazione ha messo in evidenza la necessità di disporre di posti di terapia subintensiva oltre alla medicina d'urgenza, che possano essere utilizzati in modo trasversale dai pazienti in gravi condizioni, sia che provengano dal pronto soccorso o dal dipartimento di emergenza, sia da qualsiasi altro reparto o da situazioni di post intervento.

Urbino, ospedale di rete, rimane punto di riferimento per tutti gli abitanti dell'entroterra e non solo, ma per svolgere in modo adeguato il ruolo assegnatogli dal piano sanitario regionale, necessita anche del potenziamento degli strumenti di diagnostica e di una adeguata dotazione di personale, oggi gravemente carente, ma che dovrà essere rapidamente colmata anche in funzione dei recenti provvedimenti del governo in materia di sanità.

Tutti insieme, Art. 1 Urbino-aree interne, Pd Urbino e Viva Urbino, sono fermamente convinti che l'unità tra le istituzioni, le parti sociali, il coinvolgimento dei territori che fanno riferimento ad Urbino, il superamento dei localismi, siano determinanti per continuare a mantenere alta l'attenzione verso i bisogni sanitari dei cittadini, puntando sempre al potenziamento dell’assistenza ospedaliera territoriale.


da Articolo Uno
Urbino e Aree Interne





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2020 alle 22:52 sul giornale del 03 luglio 2020 - 199 letture

In questo articolo si parla di urbino, politica, posti letto, ospedale di urbino, comunicato stampa, articolo 1, articolo 1 urbino e aree interne, terapia sub-intensiva

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpNB