Civitanova: Biblioteca ancora chiusa, gli studenti emigrano, Mei: "Perché a Porto Sant'Elpidio sì e da noi no?"

2' di lettura 07/07/2020 - La biblioteca Zavatti è sempre stata un punto di riferimento per gli studenti, soprattutto universitari ma non solo. Ma dopo l’emergenza coronavirus le sue sale lettura non hanno più riaperto i battenti e così molti giovani sono costretti ad emigrare in strutture dei paesi limitrofi.

Un disservizio sul quale punta il dito Stefano Mei, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle. «Il servizio della biblioteca comunale è ancora sospeso, la stessa è aperta il pomeriggio solo per il prestito del libro – evidenzia Mei – molti ragazzi però la usavano per studiare, e si c'è ancora chi studia oggi, in quanto a casa delle volte non lo si può per via delle distrazioni, dei rumori e di tante altre cose. Certo, penserete voi, con Covid come fai? Però a Porto Sant'Elpidio fanno tanto bene ed infatti lì il servizio è perfettamente funzionante e tanti ragazzi di Civitanova infatti ci vanno. Quelli che possono. Ora la domanda è sempre quella: perché li si e qua da noi no? in fondo le tasse le paghiamo anche qua a Civitanova e certi servizi dovrebbero essere riattivati pur rispettando tutti i protocolli, come a Porto Sant'Elpidio. Ora attendo la risposta, che sarà del solito stampo; perché ricordatevi sempre che qualsiasi cosa succeda, qualsiasi cosa accada qualsiasi cosa vi preoccupi loro sanno sempre come fare».

Eppure la biblioteca avrebbe anche ripreso le sue attività extra-ordinarie, con alcuni appuntamenti fissati sulla terrazza della struttura. Il 9 e il 23 luglio torneranno le letture per i bambini da 0 a 6 anni mentre il 17 luglio appuntamento riservato a quelli da 7 a 10 anni. Sempre con le dovute precauzioni, ma riprendere, evidentemente, si può.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Civitanova.
Per Whatsapp aggiungere il numero 348.7699158 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.

Per Telegram cercare il canale @viverecivitanova o cliccare su t.me/viverecivitanova.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/viverecivitanova/ e Twitter: twitter.com/viv_civitanova.






Questo è un articolo pubblicato il 07-07-2020 alle 14:27 sul giornale del 08 luglio 2020 - 189 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere civitanova, articolo, marco pagliariccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bp1V





logoEV