Italia Viva Urbino: "Il sindaco chiarisca il ruolo del prosindaco"

vittorio sgarbi|Maurizio gambini| 1' di lettura 09/07/2020 - Siamo rimasti sconcertati dal video comparso sui social dove l’Arch. Stefano Boeri dichiara di aver ricevuto una telefonata dal primo cittadino Gambini con la quale gli avrebbe comunicato la contrarietà del pro sindaco Sgarbi al conferimento dell’ incarico per redigere il piano strategico della città.

Un storia piccola piccola come la definisce lo stesso architetto che non solo crea imbarazzo, ma anche un danno alla città, che avrebbe invece bisogno di idee e progetti per uscire dall’ immobilismo che si protrae da anni. Il gruppo di Italia Viva Urbino si domanda quali siano le ragioni e soprattutto il metodo con il quale è stata presa questa decisione, in quanto elaborata da una figura che dovrebbe avere solo un incarico di rappresentanza nelle attività culturali della città e nient’altro. Diatribe personali non possono interferire con scelte prese dall’amministrazione nell’interesse dei cittadini e dello sviluppo della città. Chiediamo al Sindaco di fare pubblicamente chiarezza su questa vicenda e di rendere note le iniziative che l’amministrazione intende mettere in campo dopo l’accaduto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2020 alle 22:41 sul giornale del 09 luglio 2020 - 309 letture

In questo articolo si parla di urbino, politica, vittorio sgarbi, piano strategico, stefano boeri, Maurizio gambini, italia viva, italia viva urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqgT





logoEV