Pietre della Memoria, Istituto Cappellini: "Necessari piccoli lavori per dare un forte segnale di tutela della memoria"

2' di lettura 06/08/2020 - La Presidenza e il Direttivo dell’istituto “Cappellini”, dopo il pericolo corso dal Parco delle Vigne per un incendio fortunatamente senza serie conseguenze, richiama l’attenzione del Sindaco e del competente assessorato sul pericolo a cui è stato esposto il cippo dedicato alla memoria dei giovani Aldo Arcangeli, dei Gap di Schieti, e Pasquale Mazzacchera ritenuto un disertore della RSI, barbaramente trucidati nel luglio 1944 dai militi del famigerato battaglione “Camilluccia”.

Ricordiamo di avere in questi anni sollecitato più volte il Comune a intervenire per evitare il progressivo scivolamento del cippo sul sentiero e per restaurarne la bella dedica che è ormai quasi illeggibile.

Riproponiamo anche l’intervento su altre due “pietre della memoria” che abbisognano di un leggero restauro e di manutenzione. La prima, collocata sempre nel Parco delle Vigne, è dedicata alle sei vittime fucilate dal “Camilluccia” sulla quale abbiamo apprezzato l’intervento eseguito dal Comune dopo lo sfregio subìto ad opera di un artista fallito, e la seconda posta a destra del sentiero che conduce a Ca’Risciolo che ricorda il massacro operato dai tedeschi dei civili Gino Savini e Giuseppe ed Enzo Zeppi, catturati al Perlo di Sotto, che non ha tra l’altro la visibilità che potrebbe avere se fosse segnalata all’ingresso del sentiero che si affaccia su via Laurana.

Non si tratta di lavori molto importanti e il ricordo si alimenta di simboli che contribuiscono a rafforzarlo e a proteggerne l’integrità. L’intervento potrebbe essere realizzato in breve tempo per la ricorrenza del 28 agosto in cui cade l’anniversario della Liberazione della Città. Sarebbe un segnale molto forte di tutela della memoria e di rispetto per le vittime, ma anche il riconoscimento, da parte della massima istituzione cittadina, di un radicato sentimento comunitario.


da Istituto "E. Cappellini” di Urbino
Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2020 alle 21:01 sul giornale del 06 agosto 2020 - 192 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, pietre della memoria, istituto per la storia del movimento di liberazione, istituto e. cappellini, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsL5





logoEV