Le Acli di Pesaro e Urbino hanno eletto il nuovo presidente, è Alberto Alesi

2' di lettura 19/10/2020 - Le Acli di Pesaro e Urbino hanno riunito sabato 17 ottobre presso il Centro Pastorale della Diocesi di Fano il consiglio eletto lo scorso 2 ottobre al congresso provinciale.

All’unanimità i consiglieri hanno scelto alla Presidenza Alberto Alesi che subentra a Giuseppe Diamantini che rimane nella presidenza con la delega dello sviluppo associativo. Le Acli Pesaresi che sono certamente l’associazione più longeva della nostra provincia e contano ancora 46 circoli e 6300 soci, inoltre l’Us Acli associazione di promozione sportiva , la Fap Federazione dei Pensionati Acli e servizi quali in patronato e il caf.

Le Acli Pesaresi festeggeranno nel 2021 i loro 75 anni, Il primo presidente infatti fu l’onorevole Ennio De Biagi che era nato a Candelara il 18 settembre 1909 il quale , con i consigli e l’aiuto dell’allora vescovo Luigi Porta, nel 1945 promosse con degli amici la nascita delle Acli nella Provincia. Alberto Alesi agronomo dell’ASSAM Servizio Agricoltura della Regione Marche, fondatore del circolo Acli di Colli al Metauro di Villanova, già dirigente provinciale con delega alla famiglia, ha accettato l’incarico Eletti vice Presidenti il fanese Maurizio Tomassini e il pesarese Bernardo Gili del circolo di Candelara, psicologo e psicoterapeuta, già presidente dell’Ordine Regionale degli Psicologi. Componenti della Presidenza Francesco Pedini del Circolo di Cuccurano, Beatrice Bartolucci Presidente del Circolo di Lucrezia di Cartoceto, Elisa Rossini del Circolo di Cerasa di San Costanzo.

Le Acli Pesaresi dopo la fase di chiusura della covid hanno riaperto tutti i loro circoli nel pieno rispetto delle norme e dei protocolli. Certamente si prospettano dei mesi alquanto complicati per la vita associativa, ma le Acli si sono organizzate rafforzando i propri servizi di patronato e caf che dopo la chiusura sono rimasti presidi aperti con appuntamento per i tanti cittadini e famiglie, che anche in questi giorni, hanno chiesto il reddito di emergenza e stanno accogliendo coloro che hanno necessità di rinnovare il reddito di cittadinanza. Il presidente Alesi ha invitato tutti i dirigenti dei circoli a resistere ponendo estremamente attenzione alle norme anti covid, il lavoro si dovrà concentrare nella attuazione della riforma del terzo settore e promuovere attività sociali volte a sostenere le famiglie più in difficoltà anche coordinandosi con altre associazioni di volontariato e alle Caritas parrocchiali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2020 alle 09:37 sul giornale del 19 ottobre 2020 - 241 letture

In questo articolo si parla di attualità, acli, circoli acli, acli pesaro urbino, alberto alesi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/by5m