Università, il Fondo "Sergio Guerra" arricchisce la Biblioteca di Lingue, disponibili 400 volumi del docente scomparso a marzo

L’Università di Urbino piange la scomparsa del professor Sergio Guerra 2' di lettura 05/11/2020 - Sergio Guerra (1955-2020), docente di Studi Culturali britannici, scomparso prematuramente a causa del Covid-19, ha lasciato all’Università di Urbino la sua raccolta di libri che da oggi è a disposizione del pubblico in quella che era la “sua” Biblioteca di Lingue “Leone Traverso” a Palazzo Petrangolini in piazza Rinascimento 7.

I circa 400 testi del fondo a lui dedicato, catalogati con cura dal bibliotecario e amico Michele Bartolucci, rispecchiano la sua attività di studioso e docente in materia di Studi Culturali britannici, di Postmodernismo, di Letteratura postcoloniale, del black british e asian british, multiculturalismo, gender studies, englishness, molti dei quali hanno costituito il bagaglio bibliografico per le sue principali opere, come Introduzione agli Studi Culturali Britannici, Parnaso, 2002, Figli della diaspora: romanzo e multiculturalità nella Gran Bretagna contemporanea (1950-2014), Aras, 2014, Il potere della cultura: origini, evoluzione e diffusione del (British) cultural studies, Aras, 2017.

Non meno importanti sono i testi che riguardano la musica pop e rock, di cui era esperto cultore e talentuoso esecutore, e i suoi interessi verso la società e il costume britannici. Ultimamente stava lavorando a uno studio sulla Brexit, come dimostrano diversi testi presenti sull’argomento che sfoceranno a una pubblicazione postuma.

Nel corso degli anni è stato notevole il suo apporto nell’acquisizione di nuove monografie destinate alla Biblioteca di Lingue, contribuendo ad arricchire il settore riservato alla Cultura inglese e alle Letterature postcoloniali. “Ma di Sergio Guerra” ricorda Bartolucci “restano memorabili anche le serate di musica e spettacolo assieme a studenti, personale e docenti di Lingue, come quella dedicata alla Scozia con il professor David Murray in kilt e tradizionale abito rigorosamente Highlander”.

Da oggi dunque l’intero posseduto del Fondo Sergio Guerra è consultabile dal sito del Sistema Bibliotecario d’Ateneo: https://sba.uniurb.it/SebinaOpac/query/f.guerra?sysb=universita digitando “F. Guerra” nella stringa di ricerca semplice.

Per la consultazione e il prestito dei testi è possibile rivolgersi al bibliotecario di Lingue, dott. Michele Bartolucci michele.bartolucci@uniurb.it (tel 0722 304537).


   

da Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo"
www.uniurb.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2020 alle 16:01 sul giornale del 05 novembre 2020 - 356 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, urbino, università di urbino, biblioteca, facoltà di lingue, comunicato stampa, sergio guerra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/bAWk





logoEV
logoEV