IN EVIDENZA



5 maggio 2021





...

Servire alimenti come una brioche, un panino, una pizza, una piadina, oppure dell’affettato o semplicemente un piatto di pasta. Oppure preparare un caffè, spinare una birra, servire un vino o dell’acqua. Sono operazioni che vediamo compiere ogni giorno in bar, ristoranti, alimentari, gastronomie, chioschi, pasticcerie, gelaterie, forni, pizzerie ma che necessitano di una apposita qualifica.






4 maggio 2021






...

Si rafforza la rete di sostegno per le donne che subiscono maltrattamenti e violenze: da lunedì saranno attivi due nuovi sportelli del Centro Antiviolenza “Parla con Noi” a Cagli e Urbino «per dare una risposta ancor più capillare alle necessità di coloro che subiscono violenza fisica, psicologica, sessuale, economica e stalking» ha sottolineato Sara Mengucci, presidente del Comitato dei sindaci dell’ATS1 e assessore ai Servizi sociali di Pesaro.




...

"Anche se la zona gialla ha finalmente allentato le restrizioni per agriturismi, bar e ristoranti ci sono ancora molti servizi di ristorazione privi di spazi all’aperto che non hanno possibilità di svolgere la propria attività. Inoltre è limitativo per tutti anche il coprifuoco alle 22, in particolare per gli agriturismi che sono situati nelle aree rurali e nelle valli e ci vuole maggior tempo per raggiungerli dalle città".


3 maggio 2021

...

Il problema dei collegamenti e della carenza infrastrutturale viaria e informatica; la crisi che ha riguardato interi settori della manifattura; la mancanza di attenzione da parte delle istituzioni; il tema del credito. Ed ancora quello della ripresa in sicurezza e della campagna di vaccinazione. Sono questi alcuni dei temi affrontati nel corso dell’Assemblea elettiva della CNA di Urbino.






...

Tornano i sondaggi realizzati da Sigma Consulting per Vivere Marche. In occasione del primo maggio l'oggetto dell'indagine statistica non poteva che essere il lavoro. Ne esce un quadro positivo, con la maggior parte dei marchigiani soddisfatti e con una punta di ottimismo. Ma i sindacati non sembrano essere all'altezza, almeno nella percezione dei lavoratori della nostra regione.


...

Internazionalizzazione e commercio con l’estero. Una voce importante per l’economia della nostra provincia, soprattutto nel settore della meccanica e del mobile. In decenni la manifattura del nostro distretto è cresciuta, è aumentata offrendo alle attività crescenti opportunità di sviluppo verso tutto il mondo. Da Oriente a Occidente, il made in Italy e le manifatture del territorio hanno conosciuto momenti di progressiva espansione rallentati solo nell’ultimo anno dal Covid e dall’esplosione della pandemia.


...

“Il biologico dal campo alla tavola: innovazione e ricerca nelle Marche” sarà il tema del webinar in programma il prossimo 5 maggio alle ore 15 organizzato dal Cluster Agrifood Marche (https://www.agrifoodmarche.it/it), in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche, l’Università di Camerino, l’Università di Macerata, l’Università di Urbino, il CNR IRBIM di Ancona, il CREA di Monsampolo del Tronto (AP) e Meccano.


...

Una festa che sa di buono, che celebra l’amore puro e il risvegliarsi della natura dopo una stagione incerta. È la Festa della Mamma che quest’anno cade il 9 maggio e che Fondazione ANT vuole celebrare ancora una volta nel segno della solidarietà.


2 maggio 2021



1 maggio 2021



...

Dopo il parere favorevole espresso all’unanimità dall’Assemblea dei Sindaci, il Consiglio provinciale, presieduto dal presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini, ha approvato, con l’astensione del gruppo “Cambiamo Pagina”, il Rendiconto 2020, che presenta un risultato di amministrazione di 13,6 milioni di euro, di cui 8,6 relativi ad accantonamenti nel rispetto delle norme di legge, 4,4 milioni di euro di parte vincolata, 334 mila euro di avanzo libero (per far fronte a spese straordinarie sia nella parte corrente che in conto capitale) e 307mila euro destinati agli investimenti.


30 aprile 2021




...

Adriabus ha presentato i monitor di infomobilità questa mattina alle ore 11:30 in Piazza della Repubblica a Urbino in misura ristretta, a causa delle misure anti Covid-19. I 10 monitor acquistati grazie anche ai finanziamenti della Regione Marche nell’ambito della L.145 del 30/12/2018 per il piano investimenti 2019-2020 sono già posizionati e funzionanti.