IN EVIDENZA













13 settembre 2021


...

Le manifestazioni respiratorie acute sono la caratteristica più comune dell’infezione da SARS-Cov2, ma la malattia appare più complessa i cui effetti dell’infezione possono andare ben oltre il sistema respiratorio scatenando quello che molti definiscono una “tempesta” o un “incendio virale” in vari organi ed apparati del nostro organismo.


...

Non passa giorno senza che qualche lettore mi chieda come i numeri dei nuovi casi, dei ricoveri in ospedale o in terapia intensiva o dei decessi siano divisi tra vaccinati o non vaccinati. Purtroppo la Regione Marche non fornisce quei dati.
Ma nelle provincie marchigiane la percentuale di chi si è vaccinato è molto varia, e possiamo confrontare questi dati con quelli dei contagi ogni 100.000 abitanti.




...

C’è chi ha sfidato il Covid mettendo su 4 ruote la sua attività per poter raggiungere i clienti chiusi dal lockdown e chi alleva rapaci per disinfestazioni e spettacoli. C’è l’azienda agricola che accompagna i visitatori alla scoperta dell’Appennino allestendo campi base con tanto di degustazioni e colazione e chi ha abbattuto le barriere architettoniche della propria fattoria per renderla accessibile anche ai diversamente abili.


...

A meno di due mesi dalla Conferenza COP26 delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, torna con la sua terza edizione l’iniziativa Climbing for Climate organizzata dalla Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile (RUS) e dal Club Alpino Italiano (CAI) coinvolgendo gli Atenei italiani aderenti alla RUS in un’azione simbolica e coordinata di sensibilizzazione sulle problematiche del cambiamento climatico (Sustainable Development Goal 13) e della perdita di biodiversità degli ecosistemi (Sustainable Development Goal 15).


...

I dati sulla produzione di luglio sono migliori delle stime e confermano il trend di robusta ripresa, confermato anche in provincia di Pesaro e Urbino, ma CNA guarda ora con preoccupazione alla spirale rialzista dei prezzi delle materie prime legate all’energia (gas e luce in particolare), che possono far perdere vigore alla crescita economica.





12 settembre 2021





11 settembre 2021

...

Alcuni dicono che le cose non finiscono, si placano. Altri, che finiscono quando cambiano. In realtà l’anno scorso si erano placate, poi il Virus è cambiato e le cose sono tornate come prima.


...

“La Lega appoggia Massimo Berloni che esprime quella competenza e capacità di passare #dalleparoleaifatti che sono più che mai necessarie a portare avanti un progetto amministrativo all’avanguardia per il rilancio di Fossombrone come punto di riferimento della bassa Valmetauro".


...

Noi di Urbino Capoluogo dichiarano Giorgio Londei e Ferruccio Giovanetti siamo consapevoli che una vera ripresa del Montefeltro - con al centro la città di Urbino, tutelata dall'Unesco - si avrà solo e soltanto quando ci sarà una vera ripresa della viabilità che, oggi, diciamolo apertamente è in una condizione che vede il nord delle Marche assolutamente penalizzato nei confronti del centro e sud delle Marche con l'operazione "Quadrilatero" ché ha creato ulteriori problemi ad aree come il Montefeltro che già ne avevano molti.



10 settembre 2021




...

Si è aperta questa mattina a Sestri Levante, nella Residenza Municipale, alla presenza del Rettore di Uniurb Giorgio Calcagnini, la duplice mostra: "La memoria vive a Sestri Levante", e "Carlo Bo, Il Palazzo ducale. Parole e immagini nelle stanze"


...

Dal centro storico, passando per la sala del consiglio comunale e lungo corso Garibaldi fino alle frazioni: è scattata la campagna e ha fatto tappa a Calmazzo, giovedì sera, la lista ‘Massimo Berloni – Sindaco per Fossombrone’, che candida sindaco Massimo Berloni alle elezioni amministrative del 3-4 ottobre. Un incontro con i cittadini per presentare la squadra e illustrare il programma, soffermandosi, in particolare, ad approfondire alcuni temi cari e sensibili per la frazione.


...

“Credo che il tema della sostenibilità del packaging vada affrontato a livello di sistema, invece la sensazione è che il peso di questa necessaria transizione sia solo di chi mette sul mercato il prodotto. In questo momento i singoli operatori, e in particolare quelli del bio, possono fare solo una cosa: scegliere il pack attualmente più virtuoso dal punto di vista ambientale e comunicare nel modo giusto evitando il greenwashing, un’operazione che ritengo più grave rispetto al non aver ancora trovato una soluzione di pack più sostenibile”.


...

I protocolli di sicurezza, l’abusivismo, la formazione, la nuova legge che regola il settore e il rapporto tra sanità ed estetica. Sono questi alcuni degli argomenti che sono stati discussi nel corso dell’Assemblea del settore dell’acconciatura e dell’estetica della CNA delle Marche (che nella sola provincia di Pesaro e Urbino conta ben 912 attività e da lavoro ad oltre 3mila addetti).


...

Michele Drudi è il nuovo presidente regionale degli autoriparatori della CNA. Pesarese, 50 anni, titolare della storica carrozzeria fondata dal padre Giuliano in Strada dei Colli, Drudi è stato eletto nel corso dell’assemblea elettiva della categoria e guiderà un’associazione che nella regione conta oltre 1.000 imprese.



...

“Oltre 111mila ettari in biologico, uno su quattro nelle Marche e più 4mila operatori certificano la costante crescita di un settore di eccellenza per la nostra regione e la bontà del Distretto Unico del Bio marchigiano, un’idea vincente della Regione Marche che abbiamo sostenuto fin dall’inizio e promosso tra le nostre aziende che hanno aderito in maniera massiccia: circa il 50% delle adesioni sono aziende nostre socie”.


9 settembre 2021