Prestito della Maria Maddalena di Raffaello, Uniti per Urbino rinnova la proposta

1' di lettura 04/01/2021 - Pensiamo che Urbino, ove sono iniziate le vaccinazioni, debba cominciare a pensare a progetti per il dopo-Covid. È interesse non solo della nostra città - tutelata dall'UNESCO - ma dell'Italia culturale e turistica riportare, per una mostra, il dipinto di Raffaello "Santa Maria Maddalena", pendant di Santa Caterina D'Alessandria.

Abbiamo già proposto, nel passato, la richiesta anche in Consiglio comunale, senza avere una chiara risposta.

Oggi noi rinnoviamo la nostra proposta e cioè che si chieda alla famiglia cilena il prestito visto che la stessa ha concesso opere rinascimentali, in prestito, alla Francia.

Naturalmente pensiamo utile ed opportuno che si coinvolga il neo direttore della Galleria Nazionale, il Dott. Luigi Gallo, che può svolgere un ruolo decisivo con il ministero competente.

La strada per il vaccino non sarà semplice in Urbino come in Italia - noi crediamo nella scienza e invitiamo tutti alla profilassi - ma abbiamo anche il dovere di pensare alla ripresa culturale, turistica ed economica.

In tale direzione, una mostra con il dipinto di Raffaello può aiutare Urbino e non solo.

Questo aumenterebbe le capacità di attrazione ambientale della località.

Giorgio Londei Capogruppo
Federico Cangini Consigliere
Luca Londei Consigliere


da Uniti per Urbino
Gruppo Consiliare





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-01-2021 alle 17:00 sul giornale del 04 gennaio 2021 - 195 letture

In questo articolo si parla di cultura, urbino, comune di urbino, raffaello, Gruppo Consiliare, interrogazione consiliare, uniti per urbino, interrogazione a risposta scritta, comunicato stampa, maria maddalena

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bHZj





logoEV