L'ANPI di Pesaro-Urbino a favore della petizione anti-nazifascista promossa dal sindaco di Stazzema

anpi 1' di lettura 19/01/2021 - L'Anpi (Associaione nazionale partigiani italiani) provinciale di Pesaro-Urbino, appoggia la petizione promossa dal Sindaco di Stazzema Maurizio Verona (comune in cui si operò una strage di civili nel 12 agosto 1944, ad opera di nazi-fascisti).

Il sindaco, dopo l'iniziativa di creare on-line una anagrafe antifascista, che ha già raccolto migliaia di adesioni in ogni parte d'Italia, ha lanciato la proposta di un progetto di legge di iniziativa popolare che verte sul seguente tema: Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a Fascismo e Nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli Fascisti e Nazisti.

È possibile sottoscrivere negli uffici preposti del proprio Comune, la proposta di Progetto di legge di iniziativa popolare sopra accennata, durante le ore d’ Ufficio, esibendo un Documento di Identità Personale, fino al prossimo 31 marzo 2021, termine ultimo di raccolta. In parlamento esistono già due leggi (legge Scelba del 1952 e legge Mancino del 1993), troppo spesso ignorate e molto poco rispettate.

Troppi poi sono gli atti e le violenze di chiara matrice nazi-fascista, che oggi si verificano in Italia, ispirate e sdoganate da una politica populista e sovranista, messa in atto da partiti di destra, che mirano di salire al governo del Paese.

Per questo riteniamo, come Anpi provinciale, che proposte di legge come quella di cui sopra, non possono che essere appoggiate e promosse, facendo pressione sullo spirito di democrazia e antifascismo che anima milioni di cittadini, e far firmare.


da ANPI 
Provincia di Pesaro-Urbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2021 alle 20:51 sul giornale del 19 gennaio 2021 - 151 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, pesaro, petizione, antifascismo, anpi, stazzema, comunicato stampa, anpi pesaro urbino, maurizio verona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bKbc