Biancani: "Chiesti sostegni economici per associazioni di volontariato e organizzazioni sportive che stanno vivendo grandi difficoltà"

biancani 3' di lettura 21/01/2021 - «Un aiuto straordinario per resistere e progettare il futuro». È quanto ha sollecitato il consigliere regionale Andrea Biancani (Pd) per sostenere il mondo del volontariato e dello sport dilettantistico.

In una interrogazione, discussa in Consiglio regionale nell'ultima seduta, è stato chiesto alla Regione se "intende stanziare urgentemente risorse straordinarie, aggiuntive rispetto a quelle statali, a favore delle organizzazioni di volontariato, delle associazioni di promozione sociale e delle organizzazioni sportive che svolgono attività dilettantistica".

«Le Marche - ricorda Biancani -, con quasi 2 mila associazioni e circa 45mila volontari, sono una delle regioni dove il volontariato è più attivo. In questi mesi il terzo settore ha garantito risposte fondamentali, supportando i Comuni nella logistica, fornendo assistenza domiciliare alle persone fragili, ai malati terminali, dando risposte alle nuove povertà. Ma a fronte di questo maggiore sforzo, ci sono state minori entrate a causa delle campagne di autofinanziamento ridotte e degli eventi solidali sospesi».

In difficoltà anche le organizzazioni sportive che hanno dovuto interrompere quasi tutte le attività, con la conseguente diminuzione delle sponsorizzazioni e delle quote associative, pur dovendo in molti casi continuare a sostenere costi fissi per la gestione degli impianti. «Molte organizzazioni sportive sono in sofferenza - conferma Biancani -, conosco situazioni in cui fanno fatica anche a pagare le bollette. A rischiare di più sono le realtà piccole, quelle che con la loro presenza diffusa riescono a essere attive in modo capillare in tutto il territorio, garantendo attività fondamentali per il benessere fisico e psicologico, per la socialità e l'educazione dei giovani». Nei mesi scorsi sono stati previsti dalla precedente amministrazione regionale contributi a fondo perduto per entrambi i settori per un totale di 6 milioni di euro, «un aiuto ingente che si è rivelato utile per superare i primi mesi della pandemia, ma adesso servono sostegni per sopravvivere e per programmare il futuro».

«Nella risposta fornita in Aula dall'assessore Giorgia Latini - informa Biancani - è stato comunicato l'arrivo di 2,6 milioni di euro di fondi statali e di 980mila euro di fondi del Ministero del lavoro per il mondo del volontariato. A breve saranno predisposti due bandi per finanziare sia la realizzazione di progetti di rete, sia l'attività ordinaria, rivolti in particolare a quelle associazioni che danno risposte ai bisogni sociali ed assistenziali legati al Covid-19. Per il capitolo sport, in sede di bilancio di previsione sono stati stanziati ulteriori 1,2 milioni di euro di fondi regionali per aiutare i gestori di impianti sportivi a sostenere i costi fissi».

«Il volontariato e il mondo dello sport vanno tutelati - conclude Biancani -, sono un patrimonio prezioso e avranno un ruolo fondamentale, quando usciremo dall'emergenza, per ritrovare la socialità e il senso di appartenenza al territorio».


da Andrea Biancani
Vicepresidente Consiglio Regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2021 alle 20:36 sul giornale del 21 gennaio 2021 - 127 letture

In questo articolo si parla di regione marche, volontariato, sport, politica, andrea biancani, associazioni di volontariato, consiglio regionale, vice presidente, associazioni sportive, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bKzF





logoEV