Vaccinazioni, Morani (PD): "Nelle Marche dilettanti allo sbaraglio, anziani penalizzati e confusione imbarazzante"

alessia morani| 1' di lettura 12/02/2021 - "La campagna di vaccinazione è la principale arma contro il virus e se non viene organizzata bene è un danno grave per tutti noi. Nelle Marche è evidente che siamo in mano a dilettanti allo sbaraglio. Poveri noi". A dirlo è Alessia Morani, deputata del Pd e sottosegretaria al Ministero dello Sviluppo economico.

"Qualche giorno fa - ricorda - sono intervenuta sul piano di vaccinazioni della regione Marche denunciando il fatto che i punti di somministrazione penalizzano i nostri anziani dell’entroterra costretti a spostarsi per decine di chilometri con il rischio che in tanti dovranno rinunciarvi per motivi logistici. Una gravissima ingiustizia a cui la giunta regionale ha fatto spallucce. Oggi scopriamo che 8 punti di somministrazione del vaccino su 15 cambiano generando una confusione informativa imbarazzante. Non si capisce più niente".


da On. Alessia Morani
Deputata Partito Democratico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2021 alle 11:16 sul giornale del 12 febbraio 2021 - 176 letture

In questo articolo si parla di politica, marche, vaccinazioni, Alessia Morani, onorevole, comunicato stampa, vaccinazioni anti covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bNMj





logoEV
logoEV