Morani (PD): "Alle Marche più dosi di vaccino di quante dichiarate, Acquaroli chiarisca"

alessia morani 1' di lettura 11/03/2021 - "La Regione Marche ha ricevuto più dosi di vaccino di quante ne abbia dichiarate, un fatto gravissimo su cui pretendiamo immediatamente spiegazioni". A denunciarlo è Alessia Morani, deputata del Pd.

"Grazie a una richiesta di accesso agli atti presentata dai nostri consiglieri regionali Antonio Mastrovincenzo e Anna Casini - spiega la Morani - è emerso che sono 211.740 le dosi di vaccino consegnate alle Marche e non 176.810 come riportato pubblicamente dalla giunta. Al tempo stesso le dosi somministrate sono 146.317 contro le 155.014 dichiarate. Questi dati mostrano che mancano all'appello 35.000 dosi con cui potevano essere vaccinate persone anziane e fragili e il totale delle dosi inutilizzate sarebbe quindi pari a 65mila".

Peraltro, in questo modo, "il rapporto tra dosi somministrate e dosi consegnate scenderebbe vertiginosamente dall’87,7% dichiarato dall’assessore Saltamartini al 69,1%".

"La Regione Marche ha fornito dati sbagliati? O sono stati “truccati”? Il presidente Acquaroli deve subito fare chiarezza e assumersi le sue responsabilità", conclude Morani.


da Alessia Morani
Deputata Partito Democratico





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-03-2021 alle 15:37 sul giornale del 11 marzo 2021 - 180 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, vaccinazioni, Alessia Morani, francesco acquaroli, onorevole, comunicato stampa, covid

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bR7n





logoEV
logoEV