Piaceri della buona tavola e prodotti d’eccellenza online, un sito web per la (ri)partenza

2' di lettura 14/04/2021 - Lo stop forzato della Mostra Mercato del Tartufo Bianchetto per due anni consecutivi non ha abbattuto lo spirito dei ristoratori e dei tartufai forsempronesi, che si sono rimboccati le maniche e hanno deciso di creare un sito nuovo di zecca dedicato ai piaceri della buona tavola e ai prodotti d’eccellenza del nostro territorio.

L’idea nasce dall’Associazione Ristoratori Fossombrone ed è stata accolta con entusiasmo anche dall’Associazione Tartufai e dalle tre cantine locali, Cignano Winery, Cantina Bucchini e La Collina delle Fate. Il progetto è certamente ambizioso, ma si fonda su un’intesa solida, oltre che su stabili basi economiche. Per l’avvio del sito si è infatti scelto di utilizzare i fondi che normalmente sarebbero andati alla manifestazione del bianchetto, a cui poi si sono uniti l’importante gesto di sostegno dimostrato dal Comune di Fossombrone, che ha coperto metà delle spese, insieme ad un contributo proveniente da Confcommercio Marche Nord.

Vero e proprio nume tutelare dell’iniziativa, tanto da comparire anche nel logo del sito, è il notaio Giuseppe Cesarini. Non solo mecenate e grande collezionista d’arte, filantropo capace di donare alla sua città un luogo straordinario quale è la Casa Museo e Quadreria Cesarini, ma anche buongustaio dal palato raffinatissimo, la cui passione per la cucina nelle sue espressioni più felici era nota a tutti coloro che avevano la fortuna di frequentare la sua casa. Una passione che oggi è stato possibile riscoprire attraverso un corpus di ricette riemerso di recente e proveniente proprio da casa Cesarini, alcune delle quali scritte di suo pugno dallo stesso Notaio, e dove emerge prepotente, manco a dirlo, proprio il tartufo. L’impegno dei ristoratori di Fossombrone è di riproporre nei menu dei loro locali le ricette del Notaio, all’insegna del buon vivere e dell’accoglienza più genuina che caratterizzavano pranzi e cene organizzati da Cesarini, elementi che non possono mancare quando ci si siede a tavola, e che è possibile ritrovare anche nei ristoranti cittadini.

Il sito vuole essere dunque un grande punto di (ri)partenza, un porto digitale dove approdare per trovare e scoprire le specialità di queste terre, le tante produzioni locali, dal vino Bianchello al tartufo all’olio, e i luoghi in cui degustarle. Uno strumento importante di promozione, nato per restare ed anzi ampliarsi a tutto ciò che è tipicità ed eccellenza, con la qualità a fare da trait d’union, segno distintivo di un territorio ricco di bellezza e unicità come è quello forsempronese.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2021 alle 08:08 sul giornale del 15 aprile 2021 - 145 letture

In questo articolo si parla di attualità, confcommercio, confcommercio pesaro e urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXtL





logoEV