"I dehors siano considerati come spazi aperti", Fipe-Confcommercio PU invia nota alla Prefettura

dehors 1' di lettura 23/04/2021 - lla luce del recente Decreto con cui sono state programmate le aperture delle attività di ristorazione a decorrere dal prossimo 26 aprile ma solamente per quei locali all’aperto, la Fipe Confcommercio di Pesaro e Urbino ha inoltrato alla locale Prefettura una propria nota con cui si chiede di considerare, come spazi all’aperto, tutte quelle situazioni quali verande, dehor, porticati e simili già normalmente utilizzati dagli esercenti.

Una diversa e più restrittiva interpretazione infatti - secondo Fipe Confcommercio - non rappresenterebbe alcun utile sviluppo dell’attività dei locali e di fatto pochissime attività potrebbero beneficiarne. Anche a livello nazionale - ha riferito proprio ieri il Vice Presidente Nazionale Fipe Aldo Cursano nel corso di un video collegamento con gli operatori della nostra provincia - è stato chiesto di considerare come all’aperto tutti quei locali che abbiano i lati liberi con possibilità quindi di aerazione e distanziamento come previsto dai protocolli anticovid.


da Fipe-Confcommercio
Pesaro e Urbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2021 alle 10:08 sul giornale del 23 aprile 2021 - 138 letture

In questo articolo si parla di attualità, confcommercio, pesaro e urbino, dehors, fipe, dehor, comunicato stampa, riaperture, dl riaperture

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZbA





logoEV
logoEV