Cippi della memoria ormai illeggibili, Uniti per Urbino presenta un'interrogazione

1' di lettura 26/04/2021 - Interrogazione a risposta scritta presentata dai consiglieri del gruppo Uniti per Urbino volta a porre l'attenzione dell'Amministrazione Comunale sul pessimo stato di conservazione dei cippi posti a memoria delle vittime della barbarie fascista presenti in città.

Questo il testo integrale dell'interrogazione:

In occasione del 25 Aprile tanti cittadini ci hanno fatto tristemente riscontrare che le scritte dei cippi e delle lapidi dedicati in Urbino alle vittime dei fascisti e dei nazisti sono ormai illeggibili e la vegetazione attorno ad essi è rimasta incolta e senza cura.


Il rispetto per la memoria delle vittime passa anche e soprattutto dal rispetto dei luoghi dove vengono ricordati, come il cippo della Pineta che ricorda i ragazzi fucilati nel 1944.

Per tutto quanto premesso noi sottoscritti Consiglieri comunali siamo a chiedere:
a) quando l’Amministrazione comunale intenda restaurare questi cippi;
b) in caso positivo, quando inizieranno i lavori.


Giorgio Londei Capogruppo
Federico Cangini Consigliere
Luca Londei Consigliere


da Uniti per Urbino
Gruppo Consiliare







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2021 alle 15:37 sul giornale del 26 aprile 2021 - 143 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, 25 aprile, comune di urbino, Gruppo Consiliare, interrogazione consiliare, uniti per urbino, interrogazione a risposta scritta, comunicato stampa, cippi della memoria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZwU





logoEV