CNA, ecco i nuovi presidenti di Fano, Mondolfo-Marotta, Fossombrone e Cagli

2' di lettura 29/04/2021 - Quattro anni di interlocuzione intensa e costruttiva con le istituzioni locali. Un lavoro continuo e assiduo su più fronti che ha visto la CNA dell’Area territoriale di Fano impegnata su più fronti e con diverse amministrazioni comunali e con le istituzioni provinciali e regionali su tanti temi: servizi, appalti, infrastrutture, tassazione locale, burocrazia turismo, promozione e valorizzazione dei centri storici e del territorio.

Una discussione che è partita da punti programmatici elaborati dall’associazione e da confronti - in alcuni casi anche televisivi e pubblici - prima con i candidati a sindaco e poi con i primi cittadini eletti e le loro amministrazioni. Fano, Mondolfo-Marotta, Fossombrone, Cagli ed in generale tutta la Vallata del Metauro e quella del Cesano sono stati per la CNA un’area sulla quale porre attenzione. A partire dalle difficoltà nei collegamenti da e per la costa; da e per le regioni limitrofe; senza parlare dell’ormai cronica e anacronistica arretratezza dei collegamenti delle reti informatiche e della telefonia mobile. Un bilancio che è stato esposto nel corso dell’Assemblea elettiva della CNA di Fano e svoltasi in modalità online aperta dal segretario della CNA di Pesaro e Urbino Moreno Bordoni.

È stato poi il responsabile dell’Area Territoriale, Fausto Baldarelli ad esporre i risultati conseguiti dall’associazione in questi quattro anni. Un lavoro che è stato riconosciuto e premiato anche dagli imprenditori della zona e che ha avuto come riflesso immediato un aumento del numero degli iscritti all’associazione. E’ poi intervenuto all’assemblea anche il direttore provinciale del Confidi Uni.Co., Stefano Galli che ha ricordato il grande lavoro di garanzia svolto dal Consorzio Fidi nei confronti delle aziende e nel non sempre facile rapporto con le banche.

Al termine l’Assemblea ha provveduto ad eleggere all’unanimità i nuovi presidenti territoriali.

Il nuovo Presidente della CNA di Fano sarà una donna: si tratta di Lucia Pierleoni, imprenditrice del settore edile e titolare della ditta di noleggio e attrezzature edili Nefa con sede a Bellocchi di Fano.

Presidente di Marotta è stato eletto Enrico Primavera, titolare dell’omonima ditta di impianti termoidraulici. Mentre il Presidente della CNA di Fossombrone-Calcinelli sarà Massimo Marini, titolare della agenzia assicurativa UnipolSai. Presidente della CNA di Cagli è stato nominato, Lino Conti, co titolare della Fratelli Conti, impresa della metalmeccanica di Serravalle di Carda nel comune di Apecchio.

I quattro nuovi presidenti saranno di diritto membri della direzione e dell’Assemblea territoriale.

Sono stati eletti inoltre nominati i delegati all’assemblea: Daniele Gaudenzi; Bruno Vilella (Fano); Giovanni Bertulli e Franco Simoncini (Marotta); Stefano Ribaudo (Fossombrone-Calcinelli) e Fabio Vernarecci (Cagli).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2021 alle 13:59 sul giornale del 29 aprile 2021 - 167 letture

In questo articolo si parla di attualità, cagli, fossombrone, cna pesaro e urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZ4q