Presentati questa mattina i nuovi monitor di Infomobilità

3' di lettura 30/04/2021 - Adriabus ha presentato i monitor di infomobilità questa mattina alle ore 11:30 in Piazza della Repubblica a Urbino in misura ristretta, a causa delle misure anti Covid-19. I 10 monitor acquistati grazie anche ai finanziamenti della Regione Marche nell’ambito della L.145 del 30/12/2018 per il piano investimenti 2019-2020 sono già posizionati e funzionanti.

Nella città ducale, grazie alla collaborazione con il Comune di Urbino e di Urbino Servizi sono stati installati al Park Santa lucia ed in Piazza della Repubblica, altri a Fano e a Pesaro presso le autostazioni.

“Un investimento importantissimo che guarda sicuramente al futuro del Trasporto Pubblico” - commenta il Presidente di Adriabus Luciano Balducci. “I monitor - continua Balducci - sono stati installati nei punti di maggior interesse ed afflusso per la clientela, trasmettono sia informazioni sul servizio in tempo reale, sia informazioni di carattere commerciale. - “Nonostante il momento delicato che stiamo vivendo, vogliamo pensare che presto torneremo a viaggiare in totale libertà e sicurezza, proprio per questo i monitor visualizzeranno a breve anche informazioni sui treni in partenza o in arrivo alla stazione di Pesaro, raggiungibile grazie alla LR (linea rossa) e alla LV (linea verde) con il comodissimo servizio Urbino link in collaborazione con Trenitalia che permette di acquistare un unico biglietto con origine e destinazione Urbino”.

“L’installazione di questi monitor è solo uno dei tanti tasselli che compongono il grande progetto di Infomobilità a cui Adriabus sta lavorando da diversi anni” è il commento del DG Massimo Benedetti. Nell’ottica di Smart City il tema dell’infomobilità rappresenta sicuramente un aspetto di primaria importanza per tutti i cittadini che si devono muovere. Il viaggio inizia con una richiesta di informazioni, per questo motivo - continua il DG di Adriabus - investiremo molto sul tema dell’infomobilità ed abbiamo iniziato proprio da questo lotto di monitor che ci auguriamo di potenziare installandone altri nei locali dell’università e delle scuole visto che gli studenti sono i maggior utilizzatori del servizio. I dispositivi permettono di visualizzare informazioni in tempo reale, tempi di attesa, deviazioni di percorso e naturalmente informazioni di tipo commerciale. Un modo per essere in costante e continuo supporto a tutti i nostri clienti, un percorso iniziato tanti anni fa con l’apertura di canali social, app brandizzata, paline intelligenti, rifacimento integrale del sito internet, totem e monitor.

Il trasporto pubblico locale in periodo di pandemia sta vivendo un periodo difficilissimo a causa della ridotta capacità di trasporto da un lato e dalla bassa propensione all’utilizzo per paura dei contagi dall’altro.

È per tale motivo che vanno messi in campo senza indugio alcuno tutti gli strumenti, le innovazioni e la tecnologia disponibile oltre naturalmente a mezzi nuovi confortevoli ed a basso impatto ambientale per trasporto pubblico sempre più smart, friendly e green - conclude Benedetti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2021 alle 15:40 sul giornale del 30 aprile 2021 - 230 letture

In questo articolo si parla di attualità, trasporti, urbino, mobilità, autobus, adriabus, infomobilità, autolinee, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b1jy