Decreto riaperture, Confesercenti: "Si passa finalmente dalla paura all’ottimismo"

negozio aperto 1' di lettura 20/05/2021 - “Tanti operatori sono purtroppo ancora in attesa di tornare al lavoro, ma il programma delle riaperture stilato dal Governo rappresenta un’iniezione di fiducia e finalmente ci indica che si può passare dalla paura all’ottimismo” così, Giorgio Bartolini, direttore Confesercenti di Pesaro e Urbino, commenta le nuove misure del Governo contenute nel decreto riaperture.

“Ci saremmo aspettati tempi più veloci su alcuni punti - continua Bartolini - ad esempio sull’eliminazione del coprifuoco, ma, in generale, il nostro giudizio sul decreto di Governo è positivo. La volontà è quella di ripartire con gradualità e in sicurezza per poi non dover nuovamente richiudere e, in tal senso, ci affidiamo all’attenzione e alla correttezza degli operatori che, fino ad oggi, hanno dimostrato di rispettare le regole e quindi la salute di tutti oltre che il proprio lavoro. Fondamentale è che il decreto abbia permesso di frequentare i locali anche all’interno e nelle ore serali: molti pubblici esercizi non avrebbero potuto lavorare altrimenti. Ora auspichiamo che i protocolli non risultino ‘impossibili’ da mettere in pratica e non vanifichino quanto il decreto consente”.

Resta ancora inascoltato, secondo Confesercenti, il grido d’allarme sui sostegni: “Bene le riaperture - aggiunge Bartolini - ma occorre prevedere ulteriori sostegni per le tante imprese che hanno subito il lockdown e che per il 2021 non hanno ancora avuto nulla: le riaperture, infatti, non potranno compensare il lungo periodo di inattività. Attendiamo al più presto un nuovo decreto sostegni, perché altrimenti, per molti operatori, sarà difficile sopravvivere, nonostante la scomparsa delle restrizioni”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2021 alle 17:24 sul giornale del 20 maggio 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di attualità, economia, urbino, confesercenti, pesaro, confesercenti pesaro urbino, comunicato stampa, riaperture, decreto riaperture

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3P6