Viaggiare in auto: cosa controllare prima di partire

Assicurazione Auto Zurich Connect 3' di lettura 24/05/2021 - Le vacanze sono alle porte e finalmente ci possiamo concedere di immaginare luoghi da visitare. Dopo così tanti mesi trascorsi in reclusione forzata, l’aspetto di un viaggio on the road potrebbe essere il giusto desiderio da realizzare.

PARTENZE IN AUTO: CE N’E’ PER TUTTI I GUSTI

Tra i ricordi d’infanzia credo che quello del bagagliaio della macchina stracolmo di valigie appartenga un po' a tutti noi, grandi e piccoli. Sapore di ferie, di scuole chiuse, di notti d’estate, il viaggio in macchina anche se talvolta scomodo, voleva sempre dire: libertà! Ecco perché ancora oggi prendere la macchina a guadagnare chilometri verso il mare, rappresenta un sogno a occhi aperti. Ci sono viaggi in solitaria, in coppia, con gli amici, con la famiglia o con i nostri amici animali. Di qualsiasi gusto sia il sapore che hai deciso di dare alla tua vacanza, parti in sicurezza.

PRIMA DI METTERTI IN VIAGGIO, ASSICURATI DI AVER PENSATO A TUTTO

Prima di affrontare un viaggio, anche breve, considera che tutto deve funzionare. Limitare gli imprevisti al minimo, sopratutto quelli che riguardano la tua auto, significa godersi ogni singolo istante delle ferie. Vediamo insieme quali controlli effettuare prima di imboccare l’autostrada.

NUMERO UNO: CONTROLLA LE SCADENZE

Partiamo dall’eventualità di un controllo ufficiale da parte delle autorità preposte, la prima cosa da dover controllare sono le scadenze: assicurazione auto, revisione e bollo. Per quanto riguarda la tua assicurazione auto puoi controllare la data di scadenza direttamente dall’app della tua compagnia di assicurazione. Con Zurich Connect ad esempio, puoi gestire ovunque tu sia e direttamente dal tuo telefonino, tutte le tue polizze, i sinistri, le scadenze e molto altro. La revisione auto scade dopo 4 anni dalla prima immatricolazione e ogni due anni successivi dalle revisioni. Il bollo auto ha scadenza annuale e puoi controllare la data sul portale dell’ACI.

UN OCCHIO ATTENTO ALLA TUA VETTURA

Anche se la tua auto è diventata quasi una tua estensione, prima di metterti in viaggio è sempre bene monitorare la situazione. Controlla la pressione delle gomme, lo stato della ruota di scorta e se monti i pneumatici giusti. Fai controllare i freni. Un occhio al livello dell’olio motore, rabbocca il liquido lavavetri e quello di raffreddamento. Cambia le spazzole del tergicristallo anche in estate perché un acquazzone è sempre dietro l’angolo e potresti ritrovarti in serie difficoltà. Forse nemmeno sai di possedere un kit per il “cambio ruota”...potrebbe essere un’occasione per sapere dov’è e sopratutto se è completo: cric, triangolo segnaletico, gilet di sicurezza riflettente. Controlla lo stato della batteria, i fari e se il parabrezza è integro.

Adesso puoi finalmente rilassarti e magari aggiungere in auto un carica batterie in più per il tuo cellulare, una torcia con delle batterie a parte, e magari anche rispolverare una buona vecchia cartina geografica: se cerchi i luoghi che visiti, magari segnando cosa ti è piaciuto o il ristorante dove hai mangiato bene, o un panorama mozzafiato inatteso, al tuo ritorno ricorderai luoghi ed emozioni.






Questo è un articolo pubblicato il 24-05-2021 alle 11:25 sul giornale del 24 maggio 2021 - 28 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b4gy





logoEV