Coltorti (M5S): "Sulla Fano-Grosseto appropriazione indebita da parte della Lega"

fano-grosseto|fano|grosseto| 2' di lettura 16/06/2021 - "Il Movimento 5 Stelle si è occupato della E78 sin dall’insediamento del Governo Conte 1. Come parlamentare marchigiano mi sono recato, insieme a molti colleghi del gruppo e ai rappresentanti locali del Movimento, in visita al cantiere, coinvolgendo anche l'allora Ministro Toninelli sulla necessita che questa incompiuta ferma da decenni fosse finalmente completata".

"Abbiamo anche messo nero su bianco il completamento della infrastruttura sull’aggiornamento dell’accordo di programma dell’Anas nel 2020. Nel frattempo abbiamo sollecitato il Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici Carlea ad accelerare i lavori della Commissione Gallerie che dovevano pronunciarsi sulla possibilità di usare la galleria in un senso unico di marcia. La narrazione sostenuta dall'On. Augusto Marchetti, della Lega Marche, che si intesta il prossimo avvio dell'appalto per la ripresa dei lavori, appare dunque una ricostruzione dei fatti a dir poco fantasiosa. A sentire Marchetti, anche il commissariamento sarebbe merito della Lega, mentre tutti sanno che la proposta di commissariamento era partita con lo Sblocca Cantieri e portata avanti con il Conte 2 dalla Ministra De Micheli che aveva ultimato l'iter con le nomine approvate dalla Commissione Lavori Pubblici da diversi mesi".

"Lo sciacallaggio politico non desta stupore anche perché i cittadini attenti, in particolare i Sindaci, che sono maggiormente al corrente delle situazioni, sanno bene come sono andate le cose. Nell’annuncio dell’Onorevole Marchetti non c’è nulla di nuovo solo la volontà di appropriarsi di un avanzamento, già noto e annunciato, nella realizzazione dell’opera. La E78 è una incompiuta pluridecennale, ignorata da governi di destra e di sinistra, inclusi i governi Berlusconi che hanno avuto molti ministri leghisti. Se ora si andrà avanti con i lavori è perché i 5 Stelle appena entrati nel governo del Paese si sono attivati per il completamento. Accanto alla nomina del Commissario sono anche state trovate le risorse finanziarie per procedere con i lavori, non solo quelli dell’apertura della galleria a una canna verso l’Umbria, ma anche quelli per la realizzazione di un nuovo tunnel. Stiamo inoltre lavorando affinché la strada nel tratto marchigiano si realizzi a quattro corsie dato che le previsioni di traffico sembravano non assecondare tale portata. Su questo abbiamo allertato anche il Presidente Acquaroli e l’Assessore Baldelli, nell’ottica di una leale collaborazione per il bene della regione rifuggendo slogan propagandistici e appropriazioni indebite".

Lo scrive in una nota Mauro Coltorti (M5S), presidente della Commissione Lavori pubblici e Infrastrutture del Senato.


da Mauro Coltorti
Presidente Commissione Lavori Pubblici e Infrastrutture - Senato





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2021 alle 16:46 sul giornale del 16 giugno 2021 - 397 letture

In questo articolo si parla di lavori pubblici, attualità, fano, senato, grosseto, fano-grosseto, infrastrutture, mauro coltorti, M5S, fano grosseto, e 78, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7uz





logoEV
logoEV